martedì 27 Ottobre 2020 Paola Pagnozzi si presenta: “Io in Realtà Popolare per dare voce alla cultura e al territorio’ | infosannionews.it martedì 27 Ottobre 2020
Smooth Slider

Cives: Mezzogiorno tutto come prima? Idee e azioni ricostruttive per un nuovo inizio

Al via la sesta edizione della Summer School CIVES di ...

Ente Parco Regionale Taburno Camposauro e Unpli insieme per l’attivazione di progetti di Servizio Civile.

L’Ente Parco Regionale Taburno Camposauro nell’obiettivo di realizzare ulteriori iniziative ...

Teatri chiusi: il regista Ronga non si arrende

Teatri chiusi? la compagnia dell’arte non ci sta:«Sono luoghi sicuri, ...

Al via l'attività di riqualificazione degli spazi verdi a Telese Terme.

Il verde pubblico: una priorità dell’amministrazione Caporaso.Uno dei primi segnali ...

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Mastella: dipendente positivo, domani comune chiuso per le operazioni di sanificazione

Cresce la curva epidemiologica nel Sannio. Il Covid torna a ...

Accademia Volley,la Fipav chiarisce, si gioca in Serie C

Ancora novità per l'Accademia Volley e le società sportive.A pochi ...

Paola Pagnozzi si presenta: “Io in Realtà Popolare per dare voce alla cultura e al territorio’

30/09/2020
By

Paola Pagnozzi, 43 anni, di Pannarano, artista di lungo corso, spiega i motivi che l’hanno spinta ad aderire al movimento politico “Realtà Popolare”.

“Ho accolto con grande piacere il conferimento delle nomine di “Responsabile del Dipartimento Cultura e Ambiente Regione Campania” e “Responsabile Politico del Comprensorio Valle Caudina” per Realtà Popolare.
Ringrazio di cuore il Presidente Nazionale Pasquale Buffardi e la Responsabile Sannita Giovanna Romano per la stima e la fiducia accordatami.
Sono molto entusiasta di Realtà Popolare e, soprattutto farne parte attiva, perchè ne condivido i valori e gli ideali e perchè composto da persone lontane da eclatanti utopie, ma con una reale consapevolezza dello stato attuale della nostra Politica e con idee chiare e precise.
Il mio impegno sarà volto allo sviluppo della cultura  sul territorio con progetti dedicati alla valorizzazione e al suo potenziamento, ma anche quello di dare voce agli artisti contemporanei, che attualmente non hanno alcuna tutela da parte dello Stato.
Per quanto riguarda l’Ambiente, tema a me caro, stiamo già lavorando a progetti innovativi che speriamo poter presentare al più presto”

Tags: