venerdì 24 Settembre 2021 Luigi Abbate: “Non si era mai vista prima di Antonella Pepe una candidata che attaccasse un collega di coalizione a poche ore dal voto” | infosannionews.it venerdì 24 Settembre 2021

Smooth Slider

Benevento. Palazzo Mosti ha il suo ascensore per la Mobilità Sostenibile

Finalmente anche a Palazzo Mosti si sono abbattute le barriere ...

Comune di Benevento, assessore Coppola “previste 26 nuove assunzioni”

Comune di Benevento, assessore Coppola “previste 26 nuove assunzioni”

L’Assessore Coppola comunica che nella prossima seduta della CFOEL, la ...

Mastella: non accetto speculazioni sulla scuola, la mensa inizierà il 6 ottobre

Mastella: non accetto speculazioni sulla scuola, la mensa inizierà il 6 ottobre

"Sono rammaricato che anche la mensa scolastica comunale sia finita ...

Depuratore, Noi Campani: “Dal PD solo menzogne.

Depuratore, Noi Campani: Dal PD solo menzogne.

"Finanziamento perso per colpe non nostre. Noi saremo ricordati per ...

Asia,installate telecamere presso ecopunti Via Novelli e Contrada Panelli

Asia,installate telecamere presso ecopunti Via Novelli e Contrada Panelli

L'Asia comunica di aver provveduto ad installare il sistema di ...

Luigi Abbate: “Non si era mai vista prima di Antonella Pepe una candidata che attaccasse un collega di coalizione a poche ore dal voto”

16/09/2020
By

Così in una nota Luigi Abbate, che risponde ad Antonella Pepe:

“Non si era mai vista, prima di Antonella Pepe e dei suoi ispiratori occulti, una candidata che attaccasse un collega di coalizione a poche ore dal voto.

Purtroppo la scorrettezza politica ed istituzionale messa in campo dalla candidata del PD e dai suoi sponsor, non solo descrive la qualità della giovane, ma in assenza di ogni formale richiamo da parte del partito di riferimento, rischia di penalizzare la coalizione a sostegno del Presidente De Luca. 

Dunque, solo per ragioni di superiore interesse, nonostante le sciocchezze marchiane divulgate e la sua vergognosa adesione alla campagna di panico condotta in danno della cittadinanza di Benevento, preferisco interrompere qui ogni confronto.

Auguro alla figlia del sindaco di Apice di concludere serenamente la campagna elettorale magari recuperando stile e spessore finora assenti. 

Ancora 72 ore e finiranno gli spazi di protagonismo e le possibilità di infamia regalate anche ai più fessi. Rimanderemo all’esito delle urne le analisi e le valutazioni su quanto messo in campo”.

Tags: