venerdì 24 Settembre 2021 Incendio San Lorenzello, Abbate:” ora la Regione dichiari stato d’emergenza” | infosannionews.it venerdì 24 Settembre 2021

Smooth Slider
Pago Veiano. La risposta al settore agricolo del gruppo di maggioranza

Pago Veiano. La risposta al settore agricolo del gruppo di maggioranza

Il delegato all’agricoltura chiarisce ogni punto su tale tematica. Fiorillo: ...

Domani in visita a Benevento i ragazzi del “Jawo Music Residencies”

Domani, sabato 25 settembre, i ragazzi provenienti da tutto il ...

Taxi Solidale. Rubano : “Vicinanza concreta a chi è in difficoltà”

Taxi Solidale. Rubano : Vicinanza concreta a chi è in difficoltà

L’amministrazione comunale di Puglianello sta lavorando al lancio del “taxi ...

AltraBenevento : “Mastella distribuisce fac simili anche al personale della mensa scolastica che non apre”

AltraBenevento : Mastella distribuisce fac simili anche al personale della mensa scolastica che non apre

Mastella si fa campagna elettorale anche con la mensa scolastica ...

Virtus Academy Benevento. Prende corpo un progetto ambizioso

https://youtu.be/TUjNC73B22URitorna a Benevento dopo  30 anni  la pallacanestro femminile. Nel ...

Incendio San Lorenzello, Abbate:” ora la Regione dichiari stato d’emergenza”

11/09/2020
By

Il territorio di San Lorenzello è profondamente segnato, la comunità scossa e preoccupata. Le alte fiamme hanno lasciato un segno indelebile – dichiara Gino Abbate, candidato alle regionali per la lista ‘Noi Campani’ -. Ora è il momento in cui dobbiamo mostrare solidarietà e vicinanza a questo splendido angolo di Sannio. Rialzarsi da soli da questo triste evento è impossibile. Le istituzioni devono attivarsi ed agire nel bene della popolazione colpita offrendo soluzioni concrete e repentine. La Regione Campania, in primis, deve ascoltare le richieste d’aiuto e dichiarare lo stato d’emergenza per le aree interessate preservando, così, ciò che è sopravvissuto alle fiamme. La difesa e la tutela delle aree interne, delle zone rurali o montane non può ricadere solo sui sindaci e sulle amministrazioni comunali. Lo smembramento degli enti territoriali, il ridimensionamento delle province e l’accanimento verso le comunità montane sono state davvero delle giuste mosse da fare? Io – conclude Abbate – credo di no. La Regione deve impegnarsi per dare dignità e stabilità a queste aree, ricche di eccellenze e tipicità che le rendono riconoscibili e uniche nel tessuto campano.

Tags: ,