lunedì 25 Gennaio 2021 Incontro al Pd anche per fare il punto sulla gestione dei rifiuti | infosannionews.it lunedì 25 Gennaio 2021
Smooth Slider

Asl Benevento. Dai tamponi 17 positivi

L'Asl di Benevento comunica che sono stati processati oggi 134 ...

Serluca : ” Facciamo chiarezza sulle richieste di pagamento Tari e Imu 2015″

Serluca : Facciamo chiarezza sulle richieste di pagamento Tari e Imu 2015

A seguito delle notizie apparse sulla stampa, scrive l'Assessore Serluca,  ...

Lonardo : “Il Ministro Di Maio non aiuta il Governo Conte. Nessuna fiducia a Bonafede.”

Lonardo : Il Ministro Di Maio non aiuta il Governo Conte. Nessuna fiducia a Bonafede.

“ Vuole i voti per continuare a fare il Ministro ...

Città Aperta: Bando Periferie, ripartire dal Consiglio Comunale.

È sconcertante la superficialità, per non dire la poca trasparenza, ...

Istituto Comprensivo “San Pio”: il gran ritorno degli alunni della scuola media

Istituto Comprensivo “San Pio”: il gran ritorno degli alunni della scuola media

A Pesco Sannita solamente turno antimeridiano deciso dall’ordinanza del sindaco ...

San Pio. Di nuovo un decesso, 4 i nuovi ricoverati. Dai tamponi 20 nuovi casi

Al San Pio un deceduto nelle ultime 24 ore. Nessun ...

Incontro al Pd anche per fare il punto sulla gestione dei rifiuti

28/08/2020
By

A partecipare sono stati i due candidati alla regione nelle fila del Pd, Erasmo Mortaruolo e Antonella Pepe, e il consigliere provinciale Giuseppe Antonio Ruggiero che nei giorni scorsi ha sollevato la illegittimità della richiesta di una società con capannone nella zona Asi di Benevento, che ha richiesto l’autorizzazione per un grande impianto di trattamento dei rifiuti.

E’ stato lo stesso Ruggiero a rispondere indirettamente a Luigi Barone che nella conferenza stampa di ieri aveva usato carota e bastone, ossia allungato una mano e poi minacciato, in un tira e molla, come per altro fatto anche in campo avverso, che assomiglia molto ad una partita a schacchi.

Ruggiero, come il Pd, pur puntando su l’autonomia nella gestione dei rifiuti a salvaguardia del territorio, hanno puntato il dito sulla gestione della vicenda da parte dell’Asi perchè, malgrado i pareri negativi dei componenti amministrativi, alla fine la delibera è una sorta di via libera per la società, salvo interventi da organi più in alto che bloccano tutto. Ecco, probabilmente in un vuoto normativo, essendo l’Ato Rifiuti ancora con decisioni nel limbo, il padrone di casa, ossia l’Asi avrebbe dovuto, secondo quanto detto da Ruggiero, non dare parere positivo prendendo così una posizione favorevole, per quanto non determinante. E’ chiaro, hanno poi continuato dal tavolo dell’incontro, che è giunto il momento che la politica prenda una posizione chiara con una netta accelerazione da parte dell’Ato.

Salvaguardia dei territori dai rifiuti va anche nella direzione di maggior sviluppo agricolo del territorio con un incremento dei trasporti e di tutto ciò ad esso connesso, ha continuato poi Mortaruolo.

Il discorso poi è scivolato anche sulla riapertua delle scuole per le quali Antonella Pepe è stata chiara dicendo che bisogna fare scelte coraggiose anche con la differenziazione, questa volta non dei rifiuti ma delle aperture degli Istituti scolastici. Le problematiche di Napoli, Caserta e Salerno sono diverse di quelle di Benevento o Avellino e quindi bisogna ragionare in quest’ottica. Così ragionando, Benevento è pronta a riaprire per il 14 Settembre.

Tags: