mercoledì 30 Settembre 2020 Benevento. In stato di ebbrezza si schianta contro il muro di recinzione di una villetta. | infosannionews.it mercoledì 30 Settembre 2020
Smooth Slider

Paola Rossi docente Unifortunato nella Commissione sulla Riforma Fiscale coordinata da Carlo Cottarelli

La prestigiosa commissione nazionale lavorerà su revisione IRPEF e abolizione ...

Il Pd bacchetta Ruggiero, reo di “alzare inutili polveroni”

Il Pd bacchetta Ruggiero, reo di alzare inutili polveroni

Apprendiamo della stampa la nota del sindaco di Foiano, Giuseppe ...

Interruzione idrica a Benevento in via Gran Potenza per un guasto improvviso.

Interruzione idrica a Benevento in via Gran Potenza per un guasto improvviso.

GESESA-BENEVENTO: interruzione idrica in Via Gran Potenza per un guasto ...

Accademia Volley.Partita la nuova stagione 2020/21

E' finalmente ripresa a distanza di quasi 10 mesi la ...

La Polizia di Stato celebra San Michele Arcangelo, proprio Santo Patrono.

È stata si è svolta questa mattina presso la Parrocchia ...

Riflessione di Antonio Ruggiero rispetto alla scelta di De Luca di nominare assessore Mario Morcone

Riflessione di Antonio Ruggiero rispetto alla scelta di De Luca di nominare assessore Mario Morcone

Il consigliere Provinciale del Partito Democratico Giuseppe Antonio Ruggiero interviene ...

Benevento. In stato di ebbrezza si schianta contro il muro di recinzione di una villetta.

15/08/2020
By

La Polizia municipale di Benevento comunica che ieri pomeriggio è intervenuta in C/da Santa Colomba per rilevare un incidente occorso a A.S. di anni 35, residente in Altavilla Irpina (Av), il quale in accertato stato di ebrezza, perdeva il controllo dell’autovettura Alfa Romeo 147 e si andava a schiantare contro il muro di cinta di una villa privata. A seguito dell’impatto la scena del sinistro appariva davvero agghiacciante: muro di cinta abbattuto per molti metri, un palo della pubblica illuminazione irrimediabilmente danneggiato e una ruota dell’autovettura che si era staccata dal veicolo finito in una cunetta. Per l’improvvido conducente il ricovero dall’A.O. “San Pio da Pietrelcina” e la richiesta del test alcolimetrico, che dava esito positivo. Per il giovane è scattato il ritiro della patente di guida, il sequestro dei resti dell’autovettura e una denuncia all’autorità giudiziaria per guida in stato di ebrezza. “Guidare in quello stato – dichiara il comandante Fioravante Bosco – è pericoloso per se e per gli altri. Sarebbe davvero cosa buona e giusta che, specialmente i giovani, in questo fine settimana, tenessero condotte più prudenti e responsabili”.