venerdì 19 Agosto 2022 Ciarambino, candidata alla Presidenza della Regione con i 5 stelle : “Il Sannio è terra ricchissima, eppure essa rappresenta l’emblema di come la politica possa tradire un territorio” | infosannionews.it venerdì 19 Agosto 2022

Smooth Slider

Successo a Foiano per l'Istituto storico del Risorgimento

Successo dell’iniziativa dell'Istituto Storico del Risorgimento e del Comune di Foiano ...

Accademia, il nuovo staff tecnico tra conferme e novità

Con il raduno fissato per il prossimo 22 agosto, l'Accademia ...

WWf: Due serate all’oasi del Lago di Campolattaro

Domenica 21 agosto un evento per vivere una sera d’estate ...

Sarà Daniele De Rossi il nuovo allenatore del Benevento?

La notizia è stata data questa notte dal Corriere dello ...

Festival dei Sapori e degli Artisti di Strada, ultimi giorni per prenotare gli spazi

Festival dei Sapori e degli Artisti di Strada, ultimi giorni per prenotare gli spazi

In occasione del Festival dei Sapori e degli Artisti di ...

Stampa articolo Stampa articolo

Ciarambino, candidata alla Presidenza della Regione con i 5 stelle : “Il Sannio è terra ricchissima, eppure essa rappresenta l’emblema di come la politica possa tradire un territorio”

25/07/2020
By

Presentata questa mattina a Palazzo Paolo V la squadra dei pentastellati che proverà ad entrare a Palazzo Santa Lucia.

Alla presenza del vice ministro dell’economia Laura Castelli  il M5S, rappresentato dalla delegazione parlamentare sannita, gli onorevoli Ianaro e Maglione, ed i senatori De Lucia e Ricciardi, ha presentato i candidati al ruolo di consiglieri, Antonella Coletta e Carmine Molinaro, nonchè la candidata alla Presidenza Valeria Ciarambino.

Rilancio della Sanità, lavoro per i giovani, scuola di formazione per l’agricoltura di precisione, mappatura terreni incolti, investimenti ed insediamenti green ed etichettatura Made in Campania per internazionalizzare il settore agroalimentare. Questi alcuni dei punti di programma dei pentastellati che, per voce della candidata alla Presidenza Ciarambino, ha rilanciato la volontà di aiutare il sannio a riprendersi da anni e anni di totale immobilismo politico, da anni e anni di tradimento politico del territorio, convinti, i politici locali, di poter fare la parte dei padroni nei confronti dei cittadini.

Il fallimento di Caldoro prima e De Luca poi è riscontrabile nella sanità, con il primo che ha chiuso gli ospedali di Cerreto Sannita e San Bartolomeo in Galdo, ed il secondo che ha martorizzato il Rummo facendo scappare le elite dei medici e non riuscendo poi ad annientare l’ospedale di Sant’Agata de’ Goti, per l’intervento dei pentastellati. Per non parlare poi della volontà di trasformare il sannio nell’immondezzaio della Campania. Ciarambino invece ha in mente una sorta di piano Marshall per la viabilità nel Sannio senza la quale è precluso ogni sviluppo.

Per la corsa allo scranno più alto della Regione, il M5S correrà solo, senza il Pd ed il centrosinistra che secondo Ciarambino in regione non esistono più con De Luca che perde pezzi. L’allenza De Luca Mastella poi è la corsa a salire sul carro del presunto  vincitori con un modo di fare politica referenziale e senza interesse per i cittadini.

Tags: