sabato 28 Gennaio 2023 Montesarchio: arrestato un coltivatore di marijuana segnalati sette assuntori | infosannionews.it sabato 28 Gennaio 2023
  • Pd: Cacciano e Del Basso De Caro, il giorno della riscossa
Smooth Slider

Si cerca il tema del Design per la BeneBiennale

Il design è soprattutto l’intelligenza che si diverte e studia ...

Accademia superata in casa dal Volleyro

Brutto stop per l'Accademia Volley che ieri sera è stata ...

EdilBen Sant'Agnese: il punto su under 15 e under 17

Nuovo anno, nuove sfide per l’EDILBEN Basket Sant’Agnese che si ...

Il Comitato Sannita Abc manifesta davanti la Regione Campania e chiede un incontro a De Luca

Ieri pomeriggio, 27 Gennaio 2023,  il Comitato sannita Abc, con ...

Tradizione Ceramista, firmato il patto di amicizia tra Cerreto Sannita e Rutigliano

A Rutigliano, in provincia di Bari, è stato stipulato il ...

L’Anpi di Benevento per la memoria dell’Olocausto e per la lotta alle discriminazioni

La sezione di Benevento dell’Anpi ha celebrato il Giorno della ...

Stampa articolo Stampa articolo

Montesarchio: arrestato un coltivatore di marijuana segnalati sette assuntori

10/08/2012
By

A triste conferma della Relazione Annuale sulla diffusione degli stupefacenti nel nostro Paese – recentemente presentata al Parlamento – sono tutti giovanissimi (sotto i 30anni) i consumatori di droga intercettati in queste ore dai Militari della Compagnia Carabinieri di Montesarchio.

E sempre sui passi della citata Relazione, erano tutti in possesso di hashish e/o marijuana (sostanze con cui si confezionano spinelli): riprova, dunque, che persiste una bassa percezione dei rischi connessi all’uso di droghe e che i derivati della cannabis rappresentano il primo passo per avvicinarsi a quel mondo.

Confermata, purtroppo, anche la tesi della crescita esponenziale della coltivazione illegale: ancora un arresto di un produttore fai da te di marijuana e questo è il quinto caso – nella sola provincia di Benevento – dagli inizi del mese di luglio.  

Donde i controlli che, come disposto dal Comando Provinciale, si sono fatti maggiormente serrati in questo periodo votato allo svago ed al divertimento: si è appena conclusa un’ennesima operazione di servizio degli uomini dell’Arma di Montesarchio – in particolare i Militari del Nucleo Operativo e Radiomobile e delle Stazioni di Sant’Agata de’ Goti e Vitulano – avviata nella tarda serata e caratterizzata da perquisizioni personali, veicolari e domiciliari.

Nel dettaglio, Ferrara Carlo, 49enne, pregiudicato di Bucciano, è stato tratto in arresto, all’alba, dal personale effettivo a questa Aliquota Operativa perché intento a coltivare marijuana: in un angolo del piccolo giardino sul retro della sua abitazione, infatti, si rinveniva un secchio con all’interno 2 piante di cannabis – alte circa 80 cm l’una – e tutto il necessario per la cura e la crescita rigogliosa delle stesse (forbici per potare e bottiglie contenenti fertilizzante).

L’uomo verrà presto giudicato con il rito direttissimo: in attesa, è stato sottoposto agli arresti domiciliari.

Proseguendo, sono 7 i segnalati alla Prefettura, perché trovati tutti in possesso di droga: un 20enne di Durazzano, controllato dai Carabinieri di Sant’Agata de’ Goti nei pressi del locale cimitero e beccato con 2grammi di hashish; 4 (tutti di età tra i 22 ed i 25 anni e residenti nei comuni di Cautano e Vitulano) i passeggeri di una vettura intercettata dai militari in forza al Comando di Vitulano lungo quella località Monterutto e trovati in possesso di marijuana; 2, infine, i segnalati dai colleghi di questa Aliquota Radiomobile, rispettivamente un 24enne di San Giorgio del Sannio ed un 25enne di Bonea, anch’essi in possesso di hashishe e marijuana, rinvenuto nel corso dei controlli effettuati nel corso della notte lungo la Statale Appia.   

Stampa articolo Stampa articolo