mercoledì 12 Agosto 2020 In memoria dell’avv. Maria Rosaria Bosco Lucarelli istituita una borsa di studio annuale. | infosannionews.it mercoledì 12 Agosto 2020
Smooth Slider
Covid-19, Azienda Ospedaliera “San Pio”, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Covid-19, Azienda Ospedaliera San Pio, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato l’11.08.2020 nr. ...

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa.  Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa. Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Doppia iniziativa nel sociale quella varata dall'Amministrazione comunale di Bonea.Piccoli ...

Rungi Ferrovia Valle Caudina ferma da cinque mesi: servono risposte urgenti

“La gente ha, quanto meno, il diritto di essere informata: ...

L'ozono, l'inquinante critico in estate. I dati SNPA per il 2019 e per l’estate 2020

Nel 2019, a livello nazionale, l’obiettivo a lungo termine per ...

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Quattro auto sono entrate in collisione questo pomeriggio lungo la ...

In memoria dell’avv. Maria Rosaria Bosco Lucarelli istituita una borsa di studio annuale.

11/07/2020
By

La borsa di studio verrà assegnata ad un laureato al corso di laurea in Giurisprudenza presso l’Università del Sannio. A tale scopo la figlia  Maria Vittoria Ragnoni Bosco Lucarelli ed il genero Fabio Apollonj Ghetti costituiranno una apposita Associazione.

Questo quanto dichiarato da Fabio Apollonj Ghetti  : ” Abbiamo deciso di istituire una piccola borsa di studio annuale in memoria di mia suocera avv. Maria Rosaria Bosco Lucarelli, scomparsa a Roma il 24 marzo di quest’anno, attraverso un’associazione costituita ad hoc. Tale borsa di studio, di importo inizialmente pari ad Euro tremila, ma che contiamo di elevare nel tempo fino alla concorrenza dell’importo di Euro cinquemila, è riservata ad un laureato in corso della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università del Sannio (il Rettore Prof. Canfora mi ha già concesso il suo patrocinio, come altresì i comuni di Benevento e di San Giorgio del Sannio), che abbia conseguito una votazione finale non inferiore a 105/110 ed abbia discusso una tesi di laurea in Diritto Civile, con particolare preferenza, come avrebbe voluto mia suocera, per il Diritto di Famiglia. Un’altra importante condizione è che il candidato abbia svolto tutto il proprio corso di studi presso la medesima Università del Sannio. Il premio sarà assegnato l’8 febbraio di ogni anno, nell’anniversario della nascita di mia suocera; il bando di concorso si chiuderà pertanto il 31 dicembre dell’anno solare precedente. La tesi di laurea sarà selezionata da una commissione esaminatrice formata da mia moglie (Presidente), da me stesso (Vice Presidente) e da ulteriori tre membri direttamente scelti da noi ed appartenenti alle professioni giuridiche (a titolo esemplificativo: professore ordinario dell’Università del Sannio, avvocato del foro di Benevento, notaio della piazza di Benevento, magistrato in servizio presso il Tribunale di Benevento, etc.). Allo scopo di presentare questa nostra iniziativa abbiamo convocato una conferenza stampa il venerdì 31 luglio 2020 alle ore 18,00 presso la casa di famiglia dei Bosco Lucarelli in Via B. Lucarelli 1 a San Martino Sannita. Intorno alle ore 19,00 seguirà un piccolo rinfresco.”

Inoltre dalla famiglia fanno sapere che martedì 28 luglio alle ore 17,00 sarà celebrata una Santa Messa in suffragio di Maria Rosaria Bosco Lucarelli, che in considerazione delle note restrizioni non poté avere un vero e proprio funerale, presso la Basilica della Madonna delle Grazie a Benevento.

Tags: