giovedì 13 Agosto 2020 Approvato l’accertamento dei residui attivi e passivi della provincia di Benevento | infosannionews.it giovedì 13 Agosto 2020
Smooth Slider
Covid-19, Azienda Ospedaliera “San Pio”, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Covid-19, Azienda Ospedaliera San Pio, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato l’11.08.2020 nr. ...

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa.  Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa. Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Doppia iniziativa nel sociale quella varata dall'Amministrazione comunale di Bonea.Piccoli ...

Rungi Ferrovia Valle Caudina ferma da cinque mesi: servono risposte urgenti

“La gente ha, quanto meno, il diritto di essere informata: ...

L'ozono, l'inquinante critico in estate. I dati SNPA per il 2019 e per l’estate 2020

Nel 2019, a livello nazionale, l’obiettivo a lungo termine per ...

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Scontro sulla Telesina, coinvolte più auto in un tamponamento.Un ferito in codice rosso

Quattro auto sono entrate in collisione questo pomeriggio lungo la ...

Approvato l’accertamento dei residui attivi e passivi della provincia di Benevento

10/07/2020
By

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha approvato oggi la variazione di bilancio in merito al riaccertamento ordinario dei residui attivi e passivi al 31.12.2019, come previsto dalle leggi di contabilità degli enti locali. Il provvedimento, assunto sulla scorta delle verifiche tecnico-contabili-amministrative condotte dal Direttore generale Nicola Boccalone e dal Responsabile del Servizio Programmazione e Bilancio Serafino De Bellis, tiene conto delle schede predisposte, per ciascun residuo attivo e passivo, dai Dirigenti dei Settori e dai Responsabili di ciascun Servizio dell’Ente.

Il lavoro svolto ha riguardato la verifica della fondatezza dei crediti accertati, l’affidabilità della scadenza delle obbligazioni assunte, la corretta classificazione e imputazione in bilancio dei crediti e dei debiti e per riallineare i valori alla normativa contenuta nel Decreto Legislativo n. 118/2011.

All’esito di tale verifica, è risultato che, gli impegni re-imputati sono pari ad € 45.476.678,34 per l’Esercizio finanziario dell’anno in corso e per € 9.872.646,73 per l’Esercizio finanzio 2021; mentre gli accertamenti re-imputati per il 2020 sono pari ad € 34.316.657,98 e per il 2021 ad € 2.508.000,00.

Il Fondo Pluriennale Vincolato, così determinato, risulta essere pari ad € 509.047,87 per spese correnti ed € 31.486.788,51 per spese in conto capitale.

Tali imputazioni hanno comportato una variazione in entrata ed in uscita al bilancio di previsione 2020, con conseguente variazione al bilancio 2020/2022, necessaria per consentire la prosecuzione delle procedure di spesa in corso. I residui attivi e passivi verranno inseriti nel rendiconto 2019.

Il provvedimento approvato oggi dal Presidente Di Maria ha ottenuto il preventivo parere favorevole del Collegio dei Revisori dei Conti della Provincia e sarà subito trasmesso all’Istituto tesoriere dell’Ente.

L’adempimento risulta di particolare importanza perché propedeutico all’approvazione del rendiconto dell’esercizio finanziario 2019, che è in fase di avanzata elaborazione e che si prevede possa essere approvato con deliberazione del Presidente entro la fine della settimana prossima.

Il Presidente della Provincia ha, inoltre, approvato in via definitiva oggi, come peraltro già aveva annunciato, il progetto esecutivo per il 2° lotto di lavori di ristrutturazione dell’edificio  Liceo Classico “Rosario Livatino” di San Marco dei Cavoti (BN) per un importo di Euro 151.816 circa. I lavori cominceranno nei prossimi giorni. Confermato, peraltro, che un altro progetto per la sistemazione esterna dell’area verrà approvato nella prossima settimana.  

Tags: