martedì 14 Luglio 2020 “Fai bella l’Italia”, seconda giornata Fai Cisl per la cura dell’ambiente | infosannionews.it martedì 14 Luglio 2020
Smooth Slider

Diga di Campolattaro, Anbi prende atto della volontà del presidente De Luca di realizzare le opere

Progetto derivazione acqua irrigua e potabile da Diga di Campolattaro, ...

Filiera bufalina, Lonardo: “assunto oggi importante impegno dal Governo”

Filiera bufalina, Lonardo: assunto oggi importante impegno dal Governo

“Oggi il Governo assume un impegno importante... a conclusione, infatti, ...

Unisannio presenta CEVVIT il master in comunicazione e valorizzazione del vino e del terroir

Con l’expertise dell’enologo Riccardo Cotarella, le iscrizioni partiranno a settembre. ...

Nasce l’associazione nazionale mercati rionali Benevento

Nasce l'associazione nazionale mercati rionali Benevento

Il presidente Antonio Caruso: “Dare voce alla categoria su esigenze ...

Operazione Zeus, Maglione: “Plauso a forze dell’ordine e ai tanti imprenditori coraggiosi”.

Operazione Zeus, Maglione: “Plauso a forze dell’ordine e ai tanti imprenditori coraggiosi”.

Le forze dell’ordine e gli imprenditori che hanno partecipato alle ...

Concorso Direttore Otorinolaringoiatria.Il Direttore del “San Pio” dott.Ferrante chiarirà i fatti nelle sedi giudiziarie

Concorso Direttore Otorinolaringoiatria.Il Direttore del San Pio dott.Ferrante chiarirà i fatti nelle sedi giudiziarie

Il Direttore Generale dell’A.O.R.N. “San Pio”, Dott. Mario Nicola Vittorio ...

“Fai bella l’Italia”, seconda giornata Fai Cisl per la cura dell’ambiente

23/05/2020
By

Il sindacato agroalimentare e ambientale replica l’esperienza dello scorso anno e lancia una call to action in vista del 5 giugno 2020, Giornata Mondiale per l’Ambiente. In agenda anche un sondaggio online e un Webinar con Onofrio Rota, Ermete Realacci, Valerio Rossi Albertini, Roberto Morassut, Annamaria Furlan.

Con la seconda Giornata nazionale per la Cura dell’Ambiente, la Fai Cisl rilancia la campagna “Fai Bella l’Italia” assieme a Terra Viva – Associazione Liberi Produttori Agricoli. Dopo l’esperienza dello scorso anno, che ha visto mobilitate le federazioni regionali con iniziative rivolte alla salvaguardia del territorio, quest’anno il sindacato agroalimentare e ambientale chiama all’azione tutti i cittadini con iniziative individuali e famigliari che siano compatibili con le regole imposte dalle norme anti Covid19.

“Per il 5 giugno, Giornata Mondiale per l’Ambiente – spiega il segretario generale Onofrio Rota – avevamo previsto iniziative importanti, da realizzare con il coinvolgimento di studenti e istituzioni, ma l’emergenza sanitaria ci ha costretti ad annullare gli eventi. Non per questo rinunciamo a tenere alta l’attenzione sulla crisi climatica, la transizione green della nostra economia, il recupero dei territori in abbandono. Sarà una ricorrenza più social e a dimensione famigliare, ma non per questo meno importante sotto il profilo sociale, politico e culturale”.

Per evitare assembramenti, la Fai Cisl invita ad aderire a “Fai Bella l’Italia” con iniziative personali o con la propria famiglia che possano trasformare positivamente alcuni luoghi cari che soffrono di incuria e cattiva gestione. Si chiede di individuare per il proprio territorio un sito di cui prendersi cura, che può essere un parco, un tratto di fiume, una spiaggia, un bosco, una zona degradata: l’iniziativa prevede la pulizia, il recupero, la valorizzazione del sito prescelto. Il sindacato chiede di mettere in risalto sui social le proprie azioni usando gli hashtag #faibellalitalia, #giornatamondialeambiente e #WorldEnvironmentDay. Chiede inoltre di inviare 3 foto massimo o 3 testimonianze audiovisive all’indirizzo email ufficiostampafaicisl@gmail.com. La partecipazione è aperta a tutti. Le testimonianze raccolte saranno pubblicate sui profili social del sindacato e saranno commentate anche nel corso di un Webinar che si svolgerà il 5 giugno alle 15 con la partecipazione di Onofrio Rota, Ermete Realacci, Valerio Rossi Albertini, Roberto Morassut, e le conclusioni di Annamaria Furlan. Sempre nel corso del Webinar, saranno resi noti i risultati del sondaggio che il sindacato ha lanciato oggi on line sulla tutela dell’ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici.

Tags: