martedì 14 Luglio 2020 Decreto Maggio,Fai Cisl: “Bene bonus lavoratori agricoli grazie alla Cisl” | infosannionews.it martedì 14 Luglio 2020
Smooth Slider

Posa Prima Pietra strada provinciale n° 58 Pago Veiano - Benevento

«La viabilità è una pre-condizione per lo sviluppo. Ed è ...

Dalla Regione Campania via libera al Tavolo tecnico sui rifiuti nel Sannio

Questa mattina, prima di prendere parte al convegno sulla diga ...

Diga di Campolattaro, Anbi prende atto della volontà del presidente De Luca di realizzare le opere

Progetto derivazione acqua irrigua e potabile da Diga di Campolattaro, ...

Filiera bufalina, Lonardo: “assunto oggi importante impegno dal Governo”

Filiera bufalina, Lonardo: assunto oggi importante impegno dal Governo

“Oggi il Governo assume un impegno importante... a conclusione, infatti, ...

Unisannio presenta CEVVIT il master in comunicazione e valorizzazione del vino e del terroir

Con l’expertise dell’enologo Riccardo Cotarella, le iscrizioni partiranno a settembre. ...

Nasce l’associazione nazionale mercati rionali Benevento

Nasce l'associazione nazionale mercati rionali Benevento

Il presidente Antonio Caruso: “Dare voce alla categoria su esigenze ...

Decreto Maggio,Fai Cisl: “Bene bonus lavoratori agricoli grazie alla Cisl”

09/05/2020
By

Rota: “Siano riconosciute 600 euro come a marzo”

“Apprendiamo da indiscrezioni che nel prossimo decreto sarà riconosciuta, a differenza di quanto previsto nelle prime bozze, l’indennità di aprile e maggio anche per i lavoratori agricoli stagionali. È una buona notizia, che accoglie quanto proposto in questi ultimi giorni per non far venire meno un’integrazione al reddito fondamentale per lavoratori che, pur non essendosi mai fermati, hanno maturato poche giornate di lavoro. Peccato che mentre diverse categorie, anche molto più avvantaggiate, riceveranno 600 euro o più, agli agricoli sono riservate 500 euro. Apprezziamo lo sforzo del Governo, sappiamo quanto sia difficile in questo momento reperire le risorse necessarie, ma i criteri di equità oggi più che mai non possono finire in quarantena. Seguiamo dunque con interesse il lavoro del Governo e chiediamo che qualora ce ne fosse la possibilità si arrivi a stanziare 600 euro, come è stato per marzo”.

Lo afferma il segretario generale della Fai Cisl Onofrio Rota, che aggiunge:

“In questi giorni, le sigle di categoria, Fai Cisl, Flai Cgil e Uila Uil, si sono mosse unitariamente a tutti i livelli, anche regionale e territoriale, per sensibilizzare i parlamentari, le prefetture e i ministri competenti su un’indennità che i braccianti stanno invocando a gran voce, ed è importante che chi ha garantito il cibo a tutto il Paese, anche in piena emergenza sanitaria, veda riconosciuti i propri sacrifici. Da parte nostra, un sentito ringraziamento va alla Cisl, che è stata al fianco della categoria senza risparmiarsi pur di vedere riconosciuto il bonus anche per gli stagionali agricoli: un risultato comunque non scontato e frutto di un lavoro intenso, partecipato e ampiamente condiviso”.

Tags: