giovedì 28 Ottobre 2021 Il M5S sulla nomina dei presidenti delle Commissioni consiliari | infosannionews.it giovedì 28 Ottobre 2021
Smooth Slider
Floriana Fioretti capogruppo Pd a Palazzo Mosti : “Ringrazio i colleghi consiglieri per la fiducia accordatami”

Floriana Fioretti capogruppo Pd a Palazzo Mosti : Ringrazio i colleghi consiglieri per la fiducia accordatami

Prima dichiarazione alla stampa del neo-capogruppo del Partito Democratico nel ...

Sisma e Superbonus. Sen. Lonardo : “Necessaria proroga a fine 2023”

Sisma e Superbonus. Sen. Lonardo : Necessaria proroga a fine 2023

“Molte imprese hanno avviato le progettazioni del superbonus e del ...

Nuova Giunta Mastella, Coppola: “Continuità ai progetti avviati e nuove sfide”

"Essere Assessore anche nella nuova Giunta Comunale, appena formata, rappresenta ...

Europrogettazione e Formazione di Qualità per l'inserimento nel mondo del lavoro

Al via, a partire da questo Sabato 30 Ottobre il ...

“Oltre ogni limite” piccola rassegna di libri di Culture e Letture dal 3 al 10 Novembre

“Oltre ogni limite” è una piccola rassegna di libri organizzata ...

Al “San Pio” un nuovo ricovero per Covid 19.Dai tamponi 23 nuovi positivi

Al San Pio un nuovo ricovero per Covid 19.Dai tamponi 23 nuovi positivi

Come si evince dal bollettino aggiornato dal "San Pio" di ...

Il M5S sulla nomina dei presidenti delle Commissioni consiliari

08/05/2020
By

La mancata celebrazione di un Consiglio Comunale nel quale procedere alla votazione per appello nominale della mozione di sfiducia, purtroppo proposta dal solo MoVimento 5 Stelle, ha privato e continua a privare il sindaco e la cittadinanza della necessaria conoscenza circa la composizione consiliare di maggioranza e minoranza.

Quali gruppi consiliari attuali sostengono ancora le scelte amministrative del Sindaco e il suo programma del 2016? Difficile rispondere, alla luce delle continue dichiarazioni di non pochi consiglieri, che ondeggiano disinvoltamente tra sostegno critico e opposizione costruttiva.Il sindaco Mastella, approfittando degli indecisi a tutto, va avanti spedito, senza preoccuparsi delle geografie variabili dei posizionamenti e, addirittura, invoca “poteri commissariali” per allungare la sua fuga al comando in questo periodo straordinario di emergenza sanitaria.Presso Palazzo Mosti, dopo notevole attesa, hanno ripreso a funzionare le Commissioni consiliari, i cui pareri consultivi sono necessari per i prossimi Consigli, da tenersi finalmente a Palazzo Paolo V, il dimenticato Palazzo di Città.Considerato che alcune commissioni risultano da tempo acefale per le avvenute dimissioni dei loro presidenti, è iniziata la corsa alle nuove nomine, che la “maggioranza mastelliana” pensa di conservare con ragionamenti non più scontati.Insomma, si vuole sposare l’orientamento calcistico dell’assegnazione dei titoli al momento dell’interruzione, in questo caso della maggioranza, per le dimissioni “irrevocabili” del Sindaco! Non vi è un’indicazione giuridica su chi debba essere eletto presidente di commissione: lo stesso si elegge a maggioranza dei voti. Ma la maggioranza a Palazzo Mosti qual è?

Tags: