sabato 6 Giugno 2020 Pesco Sannita. Sindaco e giunta devolvono indennità per acquisto di test rapidi. | infosannionews.it sabato 6 Giugno 2020
Smooth Slider

Il giovanissimo Fiore Girardi di Pesco Sannita premiato tra i 66 studenti della Federico II

Presente il prof. Gaetano Manfredi, Ministro dell’Università e Ricerca.Sono stati ...

Qualità dell’aria, Arpac, con la fase due “ritornano” gli ossidi di azoto in Campania

Qualità dell’aria, Arpac, con la fase due “ritornano” gli ossidi di azoto in Campania

A partire dallo scorso 4 maggio, con la cosiddetta “fase ...

Diploma di Fagotto per Chiara Iscaro

La valente dottoressa in Medicina Veterinaria Chiara Iscaro ha conseguito ...

Azienda Sanitaria San Pio. Oggi nessun tampone positivo

Azienda Sanitaria San Pio. Oggi nessun tampone positivo

L’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data odierna nr. 80 ...

Bando Mibact piccoli comuni. Sen. De Lucia : “Partecipate!”

Bando Mibact piccoli comuni. Sen. De Lucia : Partecipate!

“Ho provveduto ad inoltrare nei giorni scorsi una mail ai ...

Donate due Opere d'Arte alla Provincia di Benevento

Al Museo Arcos sono state consegnate due opere donate dagli ...

Pesco Sannita. Sindaco e giunta devolvono indennità per acquisto di test rapidi.

03/04/2020
By

Misure di contenimento del diffondersi del coronavirus – Covid 19, lodevole iniziativa nella ridente cittadina del pre- Fortore.

di Lino Santillo

In questo periodo particolare di grande apprensione per tutta la collettività italiana e non solamente per il coronavirus 19, i sindaci sono impegnati per far rispettare le disposizioni del Governo ai propri concittadini. Intanto, tra le tantissime iniziative dobbiamo registrare quella del sindaco Antonio Michele del comune di Pesco Sannita.
“Il mostro comune – dichiara il primo cittadino – intende dotarsi di una fornitura di test rapidi tipo “Nadal Covid19”.
Con determina del responsabile del settore amministrativo numero 92 del 31 marzo 2020 è stata affidata la fornitura a ditta operante nel settore che ha assicurato la fornitura in tempi brevi.
Lo scopo è quello di contribuire alla sicurezza della cittadinanza intervenendo con tempestività laddove si riscontrassero particolari condizioni di dubbi sullo stato di salute della persona, con particolare attenzione per chi opera nel settore sanitario, e quindi particolarmente esposto ai contatti esterni, e nei casi di persone che hanno avuto contatti con soggetti risultati positivi o altri casi particolari.
Tali test rapidi – rimarca il sindaco Antonio Michele – saranno utilizzati con l’ausilio e in collaborazione con i medici di famiglia.
In nessun caso si dovranno intendere come sostitutivi dei tamponi attualmente praticati dall’Asl o dalle strutture ospedaliere, ma potranno costituire un supporto a tali strutture contribuendo ad individuare con maggiore celerità eventuali casi in ambito comunale per trattarli tempestivamente con le dovute procedure.
E’ evidente che quanto più è rapida la scoperta di un eventuale stato di positività al virus, tanto prima si riesce a circoscrivere i contatti sociali riducendo il diffondersi del contagio stesso.
Saranno acquistati circa 100 test rapidi – termina il primo cittadino – per far fronte alla spesa, per cui sia il sottoscritto che la giunta comunale hanno inteso devolvere il proprio stipendio in modo da contribuire ad offrire un utile servizio senza gravare sulle casse comunali in un periodo di così grave difficoltà”. Senza dubbio, una lodevole iniziativa che va portata a conoscenza di tutti, per far comprendere l’altruismo, l’impegno sociale e l’affetto dell’intera amministrazione comunale di Pesco Sannita a favore delle persone bisognose di tali supporti.

Tags: