lunedì 1 Marzo 2021 Il Pd al M5S : “Le alleanze e le solidarietà non si creano in un giorno” | infosannionews.it lunedì 1 Marzo 2021
Smooth Slider
Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Asl Benevento. Oggi processati 292 dai quali sono emersi 16 positivi

Dal bollettino Asl di oggi si evince che sono emersi ...

Due disattenzioni castigano il Benevento. Napoli 2 Benevento 0

Non una bella partita quella dei giallorossi ma i napoletani ...

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Lavori Ammodernamento linea Benevento Napoli, domani incontro per velocizzare la durata dei lavori

Il sindaco di Benevento Clemente Mastella e l’assessore ai trasporti ...

San Pio. Oggi la “Giornata Mondiale delle Malattie Rare”

San Pio. Oggi la Giornata Mondiale delle Malattie Rare

A.O.R.N. “San Pio”: Rare Disease Day La pandemia da covid-19, ...

Benevento. Domani interruzione idrica in Via T. Bucciano

Domani mattina interruzione idrica per lavori di manutenzione straordinaria in ...

Il Pd al M5S : “Le alleanze e le solidarietà non si creano in un giorno”

04/03/2020
By

Il dialogo tra PD e 5 Stelle è necessitato dai fatti. Benevento e il Sannio hanno bisogno di un nuovo Centrosinistra.

 

E’ quanto scrive Diego Ruggiero, Componente Direzione Provinciale e Regionale del Partito Democratico. Nel suo comunicato il Ruggiero aggiunge : “Il PD è un grande partito con tante anime. È democratico proprio perché discute e si confronta. Il documento che ha approvato l’altro giorno in Direzione Provinciale esprime nella forma due concetti molto chiari: siamo all’opposizione di Mastella indipendentemente dal quadro politico più ampio.

Vogliamo tutti aprire un’interlocuzione pubblica e trasparente con il Movimento 5 Stelle.

Tale interlocuzione, a Benevento, è affidata anzitutto, ma non in via esclusiva, al segretario cittadino, per avviare un «esperimento» in città.

È chiaro che l’inasprimento dei toni di queste ore potrebbe apparire in controtendenza rispetto a tali chiari intendimenti, resta tuttavia la sostanza del percorso politico da compiere su cui tutto il PD è concorde, unanime.
Evitiamo, quindi, il rischio di un «dialogo tra sordi». Da un lato, il PD si esprime col linguaggio della Politica (talvolta può apparire ma non è presuntuoso), dall’altro si utilizza un metodo apologetico e spesso eccessivamente propagandistico.
Sia chiaro che nessuno nella Federazione di Benevento sostiene un’alleanza Mastella-De Luca. Io stesso in Direzione Regionale ho sostenuto posizioni in favore di un «campo largo» che apra ad un nuovo centrosinistra.
Quanto alla decisione sulla (scoordinata e poco organizzata) «mozione di sfiducia», peraltro formalmente inesistente, tale scelta è stata dettata dalla piena consapevolezza che «le alleanze e le solidarietà non si creano in un giorno», ma si realizzano attraverso un impegnativo «percorso pubblico, trasparente e credibile».
Non allarghiamo i fossati! Occorre, quindi, togliere le pietre d’inciampo ed avviare questo percorso pubblico, trasparente e credibile.
Il mio vuol allora essere un pacato invito alla riflessione nel Movimento 5 Stelle che, dal 2013, è anche primo partito della città di Benevento, ma nel 2016 non arrivò al ballottaggio, schiacciato tra la coalizione di Centrodestra e quella di Centrosinistra.
Oggi si prefigurano le condizioni politico- programmatiche per dare al capoluogo una prospettiva di centrosinistra, di nuovo centrosinistra che abbia in valori come la giustizia, la solidarietà, il lavoro e l’equità sociale il suo baricentro.
Il «campo largo» è il punto di partenza per l’Alternativa. Deve guidarla il PD? IL M5S? Se ne discuta. Ci si incontri, evitando steccati e muri. Il PD non deve favorirli, il M5S dovrebbe evitare di erigerli.”

Tags: