martedì 21 Settembre 2021 Viespoli: via le Province tranne il Capoluogo di Regione | infosannionews.it martedì 21 Settembre 2021

Smooth Slider

Da giovedì 23 settembre anche a Telese Terme il mercato di Campagna Amica 

Da giovedì 23 settembre dalle ore 8.00 alle 13.30, e ...

Il Benevento soffre ma quando entra Lapadula dilaga: Benevento 4 Cittadella 1

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Glik, Barba, Foulon; Ionita, Calò, Acampora; ...

Elezioni Pietrelcina,primo comizio pubblico del candidato sindaco Alessio Scocca

Entra nel vivo la campagna elettorale a Pietrelcina, con il ...

Notte delle Streghe: successo di pubblico senza precedenti

Successo di pubblico per la nona edizione della ‘Notte delle ...

Giornate Europee del Patrimonio: al Museo del Sannio un appuntamento in più

Le prenotazioni nell'ambito delle "Giornate Europee del Patrimonio” per le ...

Dissesto, Perifano: “Mastella non vuole chiarire? È un altro schiaffo alla Città”

Dissesto, Perifano: “Mastella non vuole chiarire? È un altro schiaffo alla Città”

“Mi aspettavo che da palazzo Mosti giungessero parole chiare sui ...

Viespoli: via le Province tranne il Capoluogo di Regione

25/07/2012
By

«Sulle Province si è aperto il mercato dei territori con il ricorso alla creatività emendativa per tentare di salvare qualche notabilato locale. Noi rifiutiamo questa logica, ci auguriamo che lo faccia anche il Governo che non può salvarsi la reputazione limitandosi ad esprimere un voto contrario».

Pasquale Viespoli Presidente dei Senatori Coesione Nazionale

 

Lo afferma il presidente dei senatori di Coesione Nazionale, Pasquale Viespoli, commentando gli emendamenti al decreto sulla spending reveiw riguardanti l’articolo che sopprime le Province.

«La questione – ha proseguito Viespoli – ha una valenza simbolica straordinaria, segnala un punto di svolta o un ritorno alle pratiche clientelari e lottizzatorie. Il Governo trovi il coraggio di porre la questione delle Province come questione dirimente».

«Abbia il coraggio di superarle tutte – afferma quindi Viespoli – tranne quelle che coincidono con le città capoluogo di regione per garantire la pari dignità territoriale, l’autonomia e il protagonismo locale nel riordino e nel riassetto del territorio nell’ambito regionale».

Print This Post Print This Post