lunedì 6 aprile 2020 Fibra Ottica, De Nigris: “Estesa al 30% della città.Il completamento previsto per fine anno” | infosannionews.it lunedì 6 aprile 2020
Smooth Slider

Il Parroco di Paduli ringrazia i Carabinieri per gli aiuti alimentari ai meno abbienti

Questo il testo del messaggio : “Oggi pomeriggio, il Comandante della ...

Benevento. Da domani guanti monouso e disinfettante a disposizione dei clienti

Benevento. Da domani guanti monouso e disinfettante a disposizione dei clienti

Lo stabilisce un’ordinanza emanato oggi dal sindaco Mastella Il sindaco Clemente ...

Linea Libera, un progetto per denunciare la criminalità che non va in quarantena

Giovedì alle ore 18:00 confronto digitale sulla pagina Facebook del ...

Gepos. Avevamo comunicato formalmente al Comune di Telese la decisione di assistere malati di Covid-19

La Gepos ha comunicato pubblicamente la scelta di assistere i ...

Fibra Ottica, De Nigris: “Estesa al 30% della città.Il completamento previsto per fine anno”

17/01/2020
By

“Grazie alla fibra ottica: case, condomini, scuole, uffici, aziende e strutture della Pubblica Amministrazione potranno velocizzare il processo di digitalizzazione, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e P.A.”

A poco meno di un anno dalla delibera della Giunta comunale, – commenta Luigi De Nigris, Assessore all’Innovazione –  la fibra ottica è stata già estesa al 30% della città, ed entro giugno raggiungerà le zone Mellusi, Centro storico ed area industriale di contrada Olivola. Questa importante infrastruttura – circa 250 km di cavi otticiche che raggiungeranno ben 19.800 unità immobiliari – è stata possibile grazie all’accordo tra il Comune di Benevento e la Open Fiber S.P.A., società compartecipata al 50% da Enel e Cassa depositi e prestiti.

Il completamento dell’opera è previsto per fine anno, ma i residenti dei quartieri Libertà, Ferrovia ed una (piccola) area del centro storico – tra la zona Torre Della Catena e Viale dell’Università – tra pochi giorni potranno già acquistare presso alcune società di telecomunicazione i relativi servizi e sfruttare immediatamente tutti i vantaggi che essa offre.

Con l’ulteriore intervento chiesto alla Regione Campania, per portare la fibra ottica anche nelle cosiddette zone grigie – le aree poco remunerative per gli investimenti delle società private di telecomunicazione – la città sarà finalmente dotata di una indispensabile infrastruttura ed avrà colmato il divario che la separava da altre realtà. A costo zero per le casse comunali, sono state create le condizioni per realizzare una città attrattiva ed “intelligente”; posto serie basi per la crescita della produttività territoriale ed il recupero della competitività.

Grazie alla fibra ottica: case, condomini, scuole, uffici, aziende e strutture della Pubblica Amministrazione potranno velocizzare il processo di digitalizzazione, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e P.A. Basta pensare ai vantaggi che possono derivare per l’erogazione e la fruizione di infrastrutture di rete (strade, sistemi di mobilità, rete di pubblica illuminazione, sistemi di monitoraggio ambientale, sistemi di allerta ecc.). Alla possibilità di prevedere lo smart-working, che aiuta il lavoratore a conciliare i tempi di vita e lavoro, oppure ai miglioramenti per la formazione a distanza, la telemedicina, la gestione efficiente dell’energia, la sicurezza informatica.

I cittadini di Benevento da quest’anno potranno inoltre gestire in maniera semplice e veloce i contenuti in Alta Definizione (HDTV), Ultra HD (4K) o le prossime evoluzioni dell’Ultra HD (8K) o Realtà Virtuale, collegando simultaneamente tutti i device: dal tablet al televisore, dal computer allo smartphone.

Nel richiedere agli Amministratori di condominio la massima disponibilità per collaborare alla realizzazione di questa importante opera pubblica, favorendo l’accesso agli spazi condominiali per la posa dell’apposito elemento – una scatoletta delle dimensioni di circa 20X30 cm – ricordo che non è previsto alcun accesso alle abitazioni private da parte degli operatori della società.

Tags: ,