venerdì 21 febbraio 2020 Polveri sottili. Mastella: tutelare la salute dei cittadini. Forse scuole chiuse il sabato. | infosannionews.it venerdì 21 febbraio 2020
In evidenza

Il 25 marzo arriva Roobopoli Unisannio High School HACKATHON

Gli studenti costruiranno un veicolo a guida autonoma che si ...

Solidarietà di Antonio Di Maria ai viaggiatori della Valle Caudina per l’incidente accaduto

Solidarietà di Antonio Di Maria ai viaggiatori della Valle Caudina per l'incidente accaduto

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria ha ...

La Provincia di Benevento presente al Workshop di Promozione Turistica a Firenze

Il Presidente della Provincia di Benevento Antonio Di Maria comunica, ...

Lonardo: un plauso per l’iniziativa “L’ospedale che ti nutre”

Lonardo: un plauso per l’iniziativa “L’ospedale che ti nutre”

Di seguito ecco quanto commentato dalla senatrice azzurra Sandra Lonardo:   “Il ...

Il presidente dell’Asi Barone risponde a Giovanni Zarro sul Piano Regolatore Territoriale

Il presidente dell'Asi Barone risponde a Giovanni Zarro sul Piano Regolatore Territoriale

  "Ringrazio l'onorevole Giovanni Zarro, che tra l'altro è stato presidente ...

Polveri sottili. Mastella: tutelare la salute dei cittadini. Forse scuole chiuse il sabato.

10/01/2020
By

Benevento – Questa mattina a margine dell’incontro in Prefettura con il capo della Protezione Civile nazionale Angelo Borrelli,sulla situazione del dissesto idrogeologico in cui versa la città e l’intero Sannio, il sindaco di Benevento Clemente Mastella ha annunciato che sta pensando ad alcuni provvedimenti per limitare tutto ciò che inquina, tra cui: “Sto pensando per l’anno prossimo l’ipotesi di chiudere le scuole il sabato durante l’intero periodo invernale, per limitare l’inquinamento prodotto dagli impianti da riscaldamento. In questo modo proveremo a rendere più salubre l’aria della città di Benevento. Ogni anno in Italia muoiono 100 persone al giorno, 34 mila all’anno. Siamo il primo Paese per decessi da biossido di azoto, uno dei veleni che automobili e caldaie mescolano silenziosamente ai 10mila litri di aria che inaliamo ogni giorno.Bisogna fare di più per il bene dei cittadini e per la loro salute.” Il primo cittadino ha concluso poi che non si fermerà, evidenziando tra le priorità, di limitare tutto ciò che inquina l’aria per tutelare la salute dei cittadini.

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Atelier Pantheon

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio