mercoledì 28 Settembre 2022 Pluripregiudicato napoletano arrestato in flagranza di reato | infosannionews.it mercoledì 28 Settembre 2022
  • Post elezioni, Antonella Pepe: "prendere ago e filo per ricostruire un partito che oggi dimostra la sua debolezza"
Smooth Slider

Cerreto Sannita: domenica 2 ottobre “Caccia ai Tesori Arancioni” tra chiese e piazze, tra storie e aneddoti

Domenica 2 ottobre torna in tutte le località italiane riconosciute ...

L'Accademia Volley prepara il debutto in campionato per l'inizio del torneo.

Meno di due settimane al debutto in campionato per l'Accademia ...

Giovanni Palermo(PD) commenta il risultato elettorale di Apice

Giovanni Palermo(PD) commenta il risultato elettorale di Apice

All’indomani delle elezioni politiche, a commento del risultato elettorale interviene ...

Stampa articolo Stampa articolo

Pluripregiudicato napoletano arrestato in flagranza di reato

21/07/2012
By

L’uomo, specializzato in furti in abitazione e rapine ad esercizi commerciali, 51enne nativo di Cardito (Na), è stato intercettato all’entrata di San Giorgio del Sannio e dopo un lungo inseguimento bloccato in prossimità di Apice.Nell’auto rinvenuti una pistola giocattolo perfetta imitazione di quella in dotazione alle Forze di Polizia senza tappo rosso, arnetti atto allo scasso ed indumenti per travestimento probabilmente da utilizzare per effettuiare qualche “colpo” nel beneventano.

Continuano senza sosta e con il massimo impegno e sforzo dell’Arma, i servizi di controllo del territorio, disposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Benevento, per contrastare il fenomeno dei reati predatori ed in particolare la commissione dei furti in abitazione e rapine in attività commerciali. Nella tarda mattinata di oggi, i Carabinieri della Compagnia di Benevento hanno eseguito numerosi controlli a persone e mezzi in transito.
Nel corso dell’operazione, finalizzata alla captazione di persone di interesse operativo, una pattuglia della Stazione dei Carabinieri di San Giorgio del Sannio ha intercettato una Fiat Panda sospetta, segnalata dalla Polizia Stradale di Benevento in quanto, poco prima, aveva forzato un posto di controllo in località Castello del Lago svincolo Benevento A/16. L’auto veniva notata dai Militari in San Giorgio del Sannio nei pressi della Piazzetta De Gregorio/Sant’ Agnese. Intimato l’alt al conducente, lo stesso incurante aumentava la corsa. Ne scaturiva inseguimento per le vie cittadine con gravissimo pericolo per l’ incolumita’ pubblica dato l’orario di punta ed i contestuali festeggiamenti in onore della Madonna del Carmine. L’ inseguimento proseguiva successivamente lungo strade rurali delle localita’ Cesine e Recupo, ove venivano fatte convergere altre pattuglie, terminando alle porte di Apice. Per la tenacia dei Carabinieri, che non perdevano mai di vista il malfattore, quest’ultimo perdeva il controllo del veicolo che si capovolgeva e, dopo agitate fasi dovute alle resistenza attuata verso i militari, gli stessi bloccavano e catturavano il fuggitivo. L’uomo veniva identificato in Mariniello Mario, 51enne residente a Cardito con numerosissimi precedenti penali per gravi reati contro la persona e il patrimonio, in atto affidato in prova ai servizi sociali dal Tribunale de L’Aquila. Dai successivi accertamenti emergeva che la Fiat Panda era stata rubata nei giorni scorsi a Casoria. All’interno del mezzo, i Carabinieri rinvenivano una pistola giocattolo priva di tappo rosso, perfetta imitazione di quella in uso alle forze dell’ordine, una tenaglia ed un rudimentale attrezzo da scasso costituito da un giravite con alla punta un filo in acciaio da utilizzare per la forzatura delle serrature. L’auto e gli arnesi rinvenuti sono stati sequestrati. Al termine degli accertamenti il Mariniello è stato dichiarato in arresto in flagranza di reato per ricettazione, resistenza a Pubblico Ufficiale e possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso. Per lui anche la proposta di foglio di via obbligatorio. Espletate le formalita’ di rito veniva condotto presso la casa circondariale di Benevento a disposizione della locale Autorità Giudiziaria.
L’ulteriore operazione portata a termine dai Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento, come quelle analoghe, condotte nei giorni scorsi, sono la conseguenza di una specifica intensificazione dei servizi di controllo del territorio finalizzati a prevenire e reprimere reati predatori e hanno lo scopo di aumentare la percezione di sicurezza tra i cittadini sanniti.

Stampa articolo Stampa articolo