domenica 26 Settembre 2021 Sottoposto ad obbligo di dimora l’uomo che aveva aggredito l’avv.Lanni | infosannionews.it domenica 26 Settembre 2021

Smooth Slider

Mortaruolo : Sostegno all'idea di Perifano di istituire un ITS dell'Agroalimentare in provincia di Benevento

“L'idea lanciata dal candidato sindaco di Alternativa per Benevento, Luigi ...

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

"Il Benevento Calcio è lieto di annunciare, in riscontro al ...

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

Non cambia la situazione Covid al San Pio di Benevento ...

Messaggio elettorale sul telefonino, Mastella: confronto sui temi seri e che interessano la città

Messaggio elettorale sul telefonino, Mastella: confronto sui temi seri e che interessano la città

"Leggo l’ennesima polemica del candidato Perifano (e dei suoi supporter) ...

Lonardo : ” Prevedere rimborsi ed esenzioni tributarie anche per i librai”

Lonardo : Prevedere rimborsi ed esenzioni tributarie anche per i librai

“Ho sottoscritto una interrogazione parlamentare, presentata in Senato dal collega ...

Silvia Bosco (Benevento Bellissima): Questo sarà il mio contributo alla città

In occasione delle prossime Elezioni del Sindaco della Città di ...

Sottoposto ad obbligo di dimora l’uomo che aveva aggredito l’avv.Lanni

21/07/2012
By

Il 10 luglio scorso, in pieno giorno, a Benevento, l’avv. Nazzareno Lanni era stato aggredito da un uomo nei pressi degli Uffici del Giudici di Pace, a piazza Risorgimento.

Il noto legale era stato colpito ad una spalla con un bastone da una persona, un 65enne di San Leucio del Sannio che, a seguito della denuncia della vittima e dei successivi accertamenti è stato identificato e sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di San Leucio del Sannio. L’ordinanza, notificatagli dai Carabinieri del luogo, ed emessa dal Giudice per le indagini preliminari di Benevento, si è resa necessaria per le specifiche modalità e circostanze con le quali è stata commessa l’azione delittuosa che aveva procurato anche delle lesioni allo stesso professionista, colpito dall’uomo con il “tipico” bastone usato dai pastori, cosidetto “piroccola”. L’indagato non potrà allontanarsi dal luogo di residenza, dovrà presentarsi quotidianamente al comando Stazione Carabinieri e non potrà allontanarsi dalla sua abitazione dalle ore 20,00 serali fino alle ore 8 della mattina.

Print This Post Print This Post