domenica 20 Settembre 2020 Studenti Unifortunato in visita alla Casa di Reclusione di Sant’Angelo Dei Lombardi | infosannionews.it domenica 20 Settembre 2020
Smooth Slider

Un buon Benevento pareggia 0 a 0 contro la Lazio.

Derby in famiglia per i fratelli Inzaghi che quest'anno dovranno ...

Covid19, AO”San Pio”, processati 53 tamponi in data odierna

Covid19, AOSan Pio, processati 53 tamponi in data odierna

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato in data ...

Mastella:”apprendo aggiornamenti particolarmente confortanti sulla vicenda dell’acqua a rione libertà”

Mastella:apprendo aggiornamenti particolarmente confortanti sulla vicenda dell’acqua a rione libertà

“Apprendo aggiornamenti particolarmente confortanti sulla vicenda dell’acqua a rione libertà: ...

Gesesa. A 20 ore di incubazione, nessun batterio sulle piastre inseminate con l'acqua incriminata

Occorre però attendere 48 ore e poi le analisi dell'Asl.A ...

Acqua contaminata al Rione Libertà,Ciccopiedi: “Mastella smetta di fornire acqua contaminata ai beneventani”

Acqua contaminata al Rione Libertà,Ciccopiedi: Mastella smetta di fornire acqua contaminata ai beneventani

Benevento , scrive Leonardo Ciccopiedi (Forza Italia):“Il sindaco di Benevento, ...

Il 7 Ottobre tavolo contrattuale Forze di Polizia.LiSiPo: “somma stanziata insufficiente”

Il 7 Ottobre tavolo contrattuale Forze di Polizia.LiSiPo: somma stanziata insufficiente

Ieri mattina le Organizzazioni Sindacale della Polizia di Stato hanno ...

Studenti Unifortunato in visita alla Casa di Reclusione di Sant’Angelo Dei Lombardi

11/12/2019
By

Lunedì scorso si è tenuto il consueto incontro tra gli studenti delle Cattedre di Diritto penale dell’Università degli Studi Giustino Fortunato di Benevento – Prof. Giuseppe Maria Palmieri – e dell’Università Federico II di Napoli – Prof. Carlo Longobardo – ed i detenuti della Casa di reclusione di Sant’angelo dei Lombardi.

L’esperienza, resa possibile grazie alla disponibilità della Direzione della Casa circondariale – nella persona della Dott.ssa Marianna Adanti, si pone l’obiettivo di arricchire la formazione degli studenti, e di tutti coloro che ne hanno preso parte.

L’organizzazione di tale attività, che va al di là della tradizionale didattica accademica, è finalizzata a fornire un utile strumento per la comprensione di differenti problematiche penalistiche, tra cui, su tutte, la funzione risocializzante della pena, esplicitamente affermata dall’art. 27 co.3 della Costituzione.

Tags: