giovedì 12 dicembre 2019 Droga in cantina: arrestato un 30enne per detenzione ai fini di spaccio. | infosannionews.it giovedì 12 dicembre 2019
In evidenza
Recupero del Teatro Comunale, si prosegue per l’assegnazione dei lavori

Recupero del Teatro Comunale, si prosegue per l'assegnazione dei lavori

"A gennaio nei giorni dell’Epifania, davvero potrebbe arrivare un bel ...

All'Alberti inaugurata la Bibliomedia per promuovere la lettura e la complicità scuola - famiglia e legalità

Attraverso la lettura promuovere una cittadinanza attiva come antidoto alla ...

Il comune di Telese Terme donerà un defribrillatore alla Croce Rossa Italiana.

Venerdì 13 dicembre, alle ore 18.30, presso il Comune di ...

Prevenzione e Contrasto all'usura.Il 12 Dicembre seminario di aggiornamento presso Confindustria

Le misure di prevenzione e di contrasto all’usura e all’estorsione, ...

Disposto il pagamento agli operai forestali con anticipo di cassa del bilancio dell’Ente Provincia

Disposto il pagamento agli operai forestali con anticipo di cassa del bilancio dell'Ente Provincia

  Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha ...

Gepos premiata al Ministero della Salute

La Gepos di Telese Terme premiata oggi presso il Mistero ...

Droga in cantina: arrestato un 30enne per detenzione ai fini di spaccio.

21/11/2019
By

Benevento – Detenzione ai fini di spaccio di cocaina e marijuana. Con questa accusa è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile Mario Parrella,un 30enne del luogo.

In particolare nella serata di ieri personale dipendente, a seguito di servizi di O.C.P., notava nella zona della Basilica Madonna delle Grazie, sita sul Viale San Lorenzo, un giovane, già noto all’ufficio, muoversi con fare sospetto ed accedere all’interno di uno stabile ubicato nel dedalo di vicoli insistenti nei pressi.
Pertanto, alla luce di ciò, si decideva di procedere ad un controllo dove all’interno di una cantinola nella sua piena disponibilità venivano rinvenuti gr. 110 di cocaina e gr. 20 di marijuana contenuti in sacchetti di cellophane termosaldati.
Lo stupefacente veniva sottoposto a sequestro, mentre l’indagato, dopo le formalità di rito, veniva associato presso la casa circondariale di Benevento, a disposizione della Procura della Repubblica di Benevento.

             

Il Campionato del Benevento Calcio

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio