lunedì 15 Agosto 2022 Lunedì 25 Novembre la Presentazione del libro di Nico De Vincentiis | infosannionews.it lunedì 15 Agosto 2022

Smooth Slider

Incidente sul raccordo per San Giorgio del Sannio: 20enne impatta contro il guard-rail

Non sono ancora chiare le cause che questa mattina hanno ...

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Lunedì 25 Novembre la Presentazione del libro di Nico De Vincentiis

18/11/2019
By

“IN CAMMINO TRA LE PAROLE” Comunicazione e missione in una società turbo.
Intervengono il presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Carlo Verna e il portavoce della CEI don Ivan Maffeis.

Biblioteca Provinciale Mellusi

Sarà presentato lunedì 25 novembre, alle ore 17.30, nella Biblioteca provinciale “Mellusi” al corso Garibaldi di Benevento l’ultimo saggio del giornalista e scrittore Nico De Vincentiis, “In cammino tra le parole – Comunicazione e missione in una società turbo” (310 pp. – Campus edizioni). L’evento vedrà la partecipazione del presidente dell’Ordine nazionale dei giornalisti Carlo Verna e del portavoce della Conferenza Episcopale Italiana don Ivan Maffeis che si confronteranno sul tema “Notizie, slogan, racconto”. Introdurrà la serata don Maurizio Sperandeo, direttore dell’Ufficio diocesano per le comunicazioni sociali.
Il libro di De Vincentiis affronta analiticamente la trasformazione della comunicazione e dell’informazione con la costante e progressiva retrocessione del valore profondo delle parole. Esse sono diventate protesi elettroniche che arrivano prima e si sostituiscono allo stesso messaggio contribuendo a sconvolgere la modalità dei rapporti e, pur consentendo grandi opportunità, creando un diffuso senso di solitudine sociale. Giornali, tv, social network, insieme all’utilizzo compulsivo di tablet e smartphone, rappresentano la zattera virtuale per attraversare la società della fretta. E’ in questo clima che si costruiscono la politica e l’economia, si matura e si diffonde la fede religiosa, si condividono le attese e le speranze, si rimodella il ruolo del giornalismo.

Tags: