martedì 21 Settembre 2021 Nazzareno Orlando.Il supporto ad un adeguato Welfare comunale è indispensabile per garantire le fasce più deboli | infosannionews.it martedì 21 Settembre 2021

Smooth Slider

Da giovedì 23 settembre anche a Telese Terme il mercato di Campagna Amica 

Da giovedì 23 settembre dalle ore 8.00 alle 13.30, e ...

Il Benevento soffre ma quando entra Lapadula dilaga: Benevento 4 Cittadella 1

Benevento (4-3-3): Paleari; Letizia, Glik, Barba, Foulon; Ionita, Calò, Acampora; ...

Elezioni Pietrelcina,primo comizio pubblico del candidato sindaco Alessio Scocca

Entra nel vivo la campagna elettorale a Pietrelcina, con il ...

Notte delle Streghe: successo di pubblico senza precedenti

Successo di pubblico per la nona edizione della ‘Notte delle ...

Giornate Europee del Patrimonio: al Museo del Sannio un appuntamento in più

Le prenotazioni nell'ambito delle "Giornate Europee del Patrimonio” per le ...

Dissesto, Perifano: “Mastella non vuole chiarire? È un altro schiaffo alla Città”

Dissesto, Perifano: “Mastella non vuole chiarire? È un altro schiaffo alla Città”

“Mi aspettavo che da palazzo Mosti giungessero parole chiare sui ...

Nazzareno Orlando.Il supporto ad un adeguato Welfare comunale è indispensabile per garantire le fasce più deboli

18/07/2012
By

Secondo I dati recenti forniti dall’ISTAT  circa l’8% delle famiglie italiane vive in bilico… sulla soglia della povertà. Nello stesso rapporto si parla di circa 1000€  mensili per ogni nucleo formato da 2 persone quale termine di riferimento. Questa sarebbe la cosiddetta povertà relativa. C’è poi quella assoluta ,ovvero, quella in cui il reddito è inferiore se non nullo .

Nazzareno Orlando Territorio è Libertà

E’ quanto emerge oggi dai dati Istat, come riporta Nazzareno Orlando (Tèl) in una nota , ma è anche una realtà che ormai coinvolge tante famiglie del nostro sannio e di tante altre città  del paese, una povertà che non perdona che lascia tante famiglie nella totale disperazione!

Anche la Caritas della nostra città,  – continua Nazzareno Orlando nella nota – come altri enti, ha segnalato un forte aumento dei soggetti in difficoltà all’interno della comunità sannita tra i  quali sono sempre più presenti , oltre agli  stranieri, nostri  concittadini.

 Il problema del disagio, dunque, dovrebbe coinvolgerci tutti e indurci a gesti di altruismo spontaneo che sarebbero sicuramente graditi. A fianco degli impegni dei singoli, però, dovrebbe diventare più tangibile quello delle istituzioni!

 Non bastano più, infatti, le solidarietà formali o le promesse virtuali. C’è bisogno di fatti che concretamente possano andare nella direzione del sostegno e dell’aiuto e ciò a prescindere dal momento contingente .

 La crisi,  – afferma l’esponente di Tèl – infatti, non può essere un alibi invocato solo per rinviare o ,addirittura,per evitare di agire…

E’ proprio in periodi come questo,dunque, che bisogna sapere fare delle scelte.

Il supporto ad un adeguato Welfare comunale è indispensabile e ,se necessario, diviene giusto ed appropriato prefigurare dei tagli in quei settori che non necessitano di aiuto … a prescindere dalle  “non sempre oggettive” necessità dei singoli assessorati. Tagli sulle attività superflue e sui compensi inopportuni!

Il bilancio (già pieno di contraddizioni ) – conclude Orlando –  di cui si andrà a discutere necessita , dunque, di adeguamenti in questa direzione ed è per questo che l’opposizione ha presentato anche e soprattutto emendamenti che tengono conto dei reali  bisogni delle fasce meno garantite.

Print This Post Print This Post