domenica 26 Settembre 2021 Venerdì 20 Luglio concerto al Parco del Teatro Gesualdo di Avellino | infosannionews.it domenica 26 Settembre 2021

Smooth Slider

Mortaruolo : Sostegno all'idea di Perifano di istituire un ITS dell'Agroalimentare in provincia di Benevento

“L'idea lanciata dal candidato sindaco di Alternativa per Benevento, Luigi ...

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

Benevento Calcio. Con il Perugia spettatori per il 50% della capienza massima

"Il Benevento Calcio è lieto di annunciare, in riscontro al ...

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

San Pio. Covid: situazione stazionaria con 14 ricoverati

Non cambia la situazione Covid al San Pio di Benevento ...

Messaggio elettorale sul telefonino, Mastella: confronto sui temi seri e che interessano la città

Messaggio elettorale sul telefonino, Mastella: confronto sui temi seri e che interessano la città

"Leggo l’ennesima polemica del candidato Perifano (e dei suoi supporter) ...

Lonardo : ” Prevedere rimborsi ed esenzioni tributarie anche per i librai”

Lonardo : Prevedere rimborsi ed esenzioni tributarie anche per i librai

“Ho sottoscritto una interrogazione parlamentare, presentata in Senato dal collega ...

Silvia Bosco (Benevento Bellissima): Questo sarà il mio contributo alla città

In occasione delle prossime Elezioni del Sindaco della Città di ...

Venerdì 20 Luglio concerto al Parco del Teatro Gesualdo di Avellino

17/07/2012
By

Venerdì 20 luglio 2012ore 20.30  RETROPALCO ore 21.00 CONCERTO

Parco del Teatro Gesualdo – AVELLINO NICE ONE NICK THE NIGHTFLY, voce

Amedeo Ariano, batteria, Domenico Sanna, piano, Jerry Popolo, sax, Francesco Puglisi, contrabbasso.

Malcom MacDonald Charlton, per gli ascoltatori di Radio Montecarlo ‘Nick The Nightfly’, come nome richiede è dagli anni Novanta la voce rotonda, pacata e con accento scozzese che ogni notte lascia scoprire agli ascoltatori musiche intese come veri ‘voli del pensiero’: mondi di note totalmente inesplorati, oppure da assaporare lentamente tra Metheny, Incognito e la migliore world music.

Occhiali dallo stile un po’ datato e una ricercatezza quasi dandy, un giorno ce lo siamo ritrovati sul palco supportato da un coacervo di musicisti jazz davvero strepitoso, la Montecarlo Orchestra, la cui naturale evoluzione è costituita da Domenico Sanna, piano – Amedeo Ariano, batteria – Jerry Popolo, sax – Francesco Puglisi, contrabbasso.

Basterebbe ascoltare l’interessante versione di ‘Song for my father’ di Horace Silver o il sensuoso e imprevedibile arrangiamento di ‘When I fall in Love’per credere completamente in questo progetto: ‘Nice One’ si compone inoltre di una serie di brani inediti dove l’artista ha potuto esprimersi al meglio, riscuotendo a ogni concerto uno sfavillante successo di pubblico.

 Il gruppo si presenterà sul palco del Parco attiguo al Teatro Gesualdo di Avellino venerdì 20 luglio, a partire dalle ore 21.00.

Alle 20.30 (dunque anticipato di mezzora rispetto agli appuntamenti precedenti) il giornalista Alceste Ayroldi condurrà ‘RETROPALCO’, all’interno del quale porrà alcune domande a Nick e ai suoi musicisti, agevolando in questo modo una piacevole interazione con il pubblico.

 Festival assolutamente differente proprio nella programmazione degli eventi, MUSICA AL PARCO  presenta inoltre un progetto accurato e originale che vede protagonista la cantante Sarah Jane Morris con ‘CELLO SONGS’ (giovedì 26 luglio) e un’altra voce femminile, quella di Anne Ducros, che sarà sul palco insieme al quartetto del pianista Giovanni Mazzarino e a Federica Foscari che proprio in quell’occasione si presenterà  al pubblico avellinese (mercoledì 1 agosto).

L’incontro sapiente e lirico di due fiati tra i migliori che si possano ascoltare in una rassegna crea l’incanto di ‘VAMOS’, dove Fabrizio Bosso e Javier Girotto infiammeranno il pubblico con note tiratissime e temi struggenti (lunedì 13 agosto); la terza voce femminile del festival Nicky Nicolai si presenta con il calibratissimo quartetto del sassofonista Stefano di Battista e la magnifica Salerno Jazz Orchestra in ‘CON TUTTE LE NOTE CHE HO’ (giovedì 23 agosto) mentre l’ultimo mese di programmazione vede in primis la notevole presenza scenica di Goran Bregovic (sabato 1 settembre) e subito dopo ci si immerge in un viaggio sonoro ideale, dalle atmosfere slave a quelle gitane, con il favoloso sound dei Manomanouche insieme a Elena Colombatto (domenica 2 settembre). Il finale è affidato, sabato 22 settembre a ingresso libero, alla musica dinamica dell’ensemble Us Naval Forces Europe Band che chiuderà la rassegna con un prevedibile coinvolgimento di tutti i presenti, subito pronti a lasciarsi affascinare dalla programmazione jazz invernale proposta dagli instancabili SENZATEMPO.

 Critici e giornalisti (Alceste Ayroldi, Carlo Pecoraro e Lorenza Maria Cattadori) insieme a un conduttore blasonato come Tonino Bernardelli cureranno le iniziative che rendono la comprensione di ciò che si andrà ad ascoltare e la conoscenza dei musicisti – non solo dal punto di vista artistico – un fatto possibile: RETROPALCO (prima di ogni concerto) e IL TEATRO SCENDE IN CITTA’ (nei caffè letterari di Avellino); FOTONOTE IN PROVA, dove durante il sound-check i partecipanti a  questo concorso fotografico individueranno le migliori inquadrature, che verranno poi valutate da un pool di esperti; infine SWINGANDO QUIZ dove occorre rispondere correttamente ai 6 quesiti jazz proposti sulla scheda che verrà consegnata a tutti i presenti insieme al biglietto d’ingresso.

 I biglietti si possono acquistare presso la biglietteria del TEATRO CARLO GESUALDO di Avellino in Piazza Castello (dal martedì al sabato, ore 10.00/13.00-17.00/20.00) e il loro prezzo varia da € 21,00 a € 26,00 (per la serata del 23 agosto). Esiste anche la possibilità di acquistare un abbonamento a tutte le serate. Per ogni biglietto venduto sarà inoltre devoluto un euro alle popolazioni emiliane colpite dal recente sisma.

Print This Post Print This Post