lunedì 21 Settembre 2020 Montesarchio. Carabinieri arrestano 20enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti | infosannionews.it lunedì 21 Settembre 2020
Smooth Slider

Con l'apertura della caccia sono necessari maggiori controlli.

E' quanto chiede Giovanni Picone, Coordinatore Provinciale del Comitato Promotore del ...

Azienda Ospedaliera San Pio. Muore un paziente positivo al Covid 19. I ricoverati ora sono 11

Azienda Ospedaliera San Pio. Muore un paziente positivo al Covid 19. I ricoverati ora sono 11

L'azienda Ospedaliera San Pio comunica che, a seguito del decesso ...

Fernando Errico : Ho appena votato, fatelo anche voi !

‘’Ho appena votato, nella mia San Nicola Manfredi. Fatelo anche ...

Covid 19. Due i guariti ed un nuovo contagio nel Sannio.

Sono quindi 91 i positivi al Covid-19 nel Sannio.Rispetto  ieri ...

Mastella:”nessuna traccia del batterio è presente nei campioni d’acqua elaborati”

Mastella:nessuna traccia del batterio è presente nei campioni d'acqua elaborati

“Mi sono appena state comunicate le risultanze dei test di ...

Montesarchio. Carabinieri arrestano 20enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

20/09/2019
By

Sequestrati hashish, marijuana e denaro in contanti.

Ennesima operazione in atto dai Carabinieri della Compagnia di Montesarchio (BN) costantemente impegnati in servizi finalizzati al contrasto del fenomeno dello spaccio e dell’uso di droga nel territorio di competenza.
In particolare, nella tarda serata di ieri, personale del Nucleo Operativo e Radiomobile nel corso di un’attività predisposta, in una piazza del comune di Montesarchio (BN), sorprendevano un ragazzo 20enne, censurato e di origini napoletane che aveva da poco ceduto ad alcuni giovani del luogo della sostanza stupefacente. Lo stesso veniva immediatamente bloccato e sottoposto a perquisizione personale con il rinvenimento di n. 14 stecche di hashish per un peso complessivo di circa 33 grammi, una bustina di marijuana e la somma di euro 140,00 in banconote di piccolo taglio, probabile provento dell’attività delittuosa.
Quanto rinvenuto veniva sottoposto a sequestro e carico del 20enne scattava l’arresto in flagranza di reato in quanto ritenuto responsabile di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente con sottoposizione, su disposizione dell’A.G., in regime di arresti domiciliari.

Tags: