domenica 20 Giugno 2021 “Voci confinanti” in “Estreme congiunzioni” presso la Rocca dei Rettori | infosannionews.it domenica 20 Giugno 2021
Smooth Slider

Accademia Volley. Ko indolore a Salerno, ora testa alla Finale

Sconfitta indolore per l'Accademia che ieri sera alla Palestra Senatore ...

Asl Benevento. Oggi solo 3 positivi su 421 tamponi

Asl Benevento. Oggi solo 3 positivi su 421 tamponi

L'Asl Benevento comunica che oggi sono risultate positive solo 3 ...

Parente : “E’ ai massimi storici il piagnisteo quotidiano di candidati in pectore”

Parente : E’ ai massimi storici il piagnisteo quotidiano di candidati in pectore

“Dalla movida al verde, dalla manutenzione alle opere pubbliche, la ...

Pago Veiano. Per la terza volta si ripete la “sfida” De Ieso – Carpinone

Pago Veiano. Per la terza volta si ripete la “sfida” De Ieso – Carpinone

L’attuale gruppo di maggioranza già pronto per la nuova sfida ...

Pietrelcina. “Una Voce per Padre Pio”: conduzione affidata a Mara Venier

Quest’anno la 22^ edizione ritorna nella cittadina sannita. La registrazione ...

San Pio. Domenica stazionaria al nosocomio sannita

San Pio. Domenica stazionaria al nosocomio sannita

Giornata stazionaria al San Pio di Benevento dove non ci ...

“Voci confinanti” in “Estreme congiunzioni” presso la Rocca dei Rettori

20/09/2019
By

Benevento – “Estreme congiunzioni” un racconto suddiviso in dieci momenti di pura poesia, sarà portato in scena alle ore 19:00 di venerdì 20 settembre, presso al Rocca dei Rettori di BN, nel contesto di “P’Arte di Noi” , mostra di pittura, scultura e fotografia. In scena ci sarà il colletivo artistico “Voci Confinanti” fondato dai poeti Milena Di Rubbo, Antonio Di Lorenzo, Maria Pia Dell’Omo e dal musicista e scrittore Alfredo Martinelli. Il loro progetto di poesia performativa itinerante multilinguistica si basa su sperimentazioni sonore: il gruppo scrive e traduce i propri testi in varie lingue straniere e li performa fondendoli con gli originali italiani alla ricerca del valore espressivo e della potenza immaginifica della parola.
In poco più di un anno dal loro debutto, il gruppo si è già distinto in eventi e manifestazioni di respiro nazionale, come il festival “La Luna e i calanchi” ad Aliano (MT), la Case delle arti Alfredo de Andreade a Torino, il festival “Tres dotes” sugli appennini tosco emiliani, lo “Strit festival” di Napoli.

Gli organizzatori:
Vegliante Antonella
Paternostro Lillino
Martinelli Alfredo

Tags: