lunedì 15 Agosto 2022 Pago Veiano: sarà presentato il 4 Agosto il libro di De Girolamo: “Io un figlio spirituale di San Pio da Pietrelcina” | infosannionews.it lunedì 15 Agosto 2022

Smooth Slider

Incidente sul raccordo per San Giorgio del Sannio: 20enne impatta contro il guard-rail

Non sono ancora chiare le cause che questa mattina hanno ...

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Pago Veiano: sarà presentato il 4 Agosto il libro di De Girolamo: “Io un figlio spirituale di San Pio da Pietrelcina”

02/08/2019
By

Pago Veiano – Il 4 agosto 2019 alle ore 21 nella centralissima piazza del paese. Attesa per la presentazione del libro di Carmine De Girolamo: “Io un figlio spirituale di San Pio da Pietrelcina”. L’inizio di un cammino di conversione delineato dal giovane autore, giunto alla terza pubblicazione.

di Lino Santillo

Nel firmamento dei libri scritti su Padre Pio vi è una moltitudine di testi in varie lingue. Questa volta a scrivere sul frate stigmatizzato è un giovane scrittore Carmine De Girolamo di Pago Veiano giunto alla sua terza pubblicazione. Una singolare e specifica testimonianza su San Pio davvero particolare e permeata da tantissima fede e amore per il frate nativo di Pietrelcina. L’autore ha intitolato il libro: “Io un figlio spirituale di San Pio da Pietrelcina”. L’inizio di un cammino di conversione. Un titolo davvero originale ma anche di elevato spessore spirituale ed intimo. Già nei precedenti libri il giovane Carmine De Girolamo ha delineato tale profonda fede per il suo cammino. Nel primo: “Io un umile devoto della Beata Vergine del Monte Carmelo”, mentre nella seconda fatica letteraria si evince tale continuazione “A Benevento nacque San Giuseppe Moscati”. Tutti i libri portati a compimento dal dinamico scrittore di Pago Veiano sono della “Ideas Edizione” dell’editore dott. Mario De Tommasi. Un iter di fede e procedurale molto connesso tra le tematiche di religione, di santi e di persone semplici che hanno svolto il proprio apostolato (Padre Pio e San Giuseppe Moscati) a contatto con la gente e per la gente. Intanto, per la prima volta il libro scritto da Carmine De Girolamo verrà presentato nel paese d’origine e precisamente Pago Veiano. Il giorno stabilito, quasi per caso, il 4 agosto 2019 alle ore 21 coincide con la festa patronale a Pietrelcina dedicata alla Madonna della Libera e co-patrona unitamente a Padre Pio della ridente cittadina sannita. Una particolare coincidenza, ma anche significativa perché l’orario della presentazione coincide proprio con la lunga e articolata processione che si tiene nel paese natale di San Pio sempre nella prima domenica del mese di agosto. Pago Veiano, è un luogo ameno e incantevole che confina proprio con Pietrelcina, per cui anche tale comunità può annoverare la presenza del giovane fr. Pio che a più riprese veniva a celebrare messa presso la chiesetta di San Michele Arcangelo. Per quanto attiene il libro su San Pio da Pietrelcina, l’autore Carmine De Girolamo presenta tale pubblicazione il 4 agosto 2019 con inizio alle ore 21 nella centralissima piazza del paese. Oltre all’autore, saranno presenti il sindaco di Pago Veiano Mauro De Ieso, l’editore Mario De Tommasi, lo scrittore Nicola De Palma, il parroco don Gaetano Collarile, il giornalista Lino Santillo quale moderatore e relatore. Senza dubbio, una serata di particolare entità emotiva e di grande aggregazione culturale, considerato anche la giornata dedicata ai festeggiamenti in onore del Santo Patrono San Donato. L’autore dell’importante pubblicazione Carmine De Girolamo, intende portare all’attenzione dei lettori la sua fede sviscerata nei confronti di San Pio come figlio spirituale e l’inizio del cammino di conversione. Un inizio, coinciso con una data particolare quella del 2 maggio 1999 riferita alla Beatificazione di Padre Pio a Roma in piazza San Pietro. Carmine De Girolamo è tra la moltitudine di fedeli sotto il sole fin dalle prime luci dell’alba, arrivato di notte nella Capitale con tantissimi suoi compaesani, tra questi diversi giovani e il parroco don Gaetano Collarile per il grande evento di fede. E, proprio tale giorno rimane indelebile nell’intimo del giovane scrittore, come l’inizio del cammino di conversione. Un cammino non solo spirituale ma anche fisico per i continui viaggi nelle varie località di fede, tra queste a Medjugorje e altri luoghi spirituali. Ricordiamo inoltre che l’autore ha percorso migliaia e migliaia di chilometri a piedi anche in altri luoghi religiosi e santuari mariani. L’inizio della stesura del terzo libro di Carmine De Girolamo coincide con l’epifania del Signore e precisamente il 6 gennaio 2019. “Un cammino duro, faticoso, difficile – come dichiara lo stesso autore – ma che ha cambiato ogni appuntamento della mia esistenza. Anche io tra tante difficoltà, tanta sofferenza ho aderito ad un progetto prestabilito sulla mia persona da Gesù Cristo. Devo essere sincero – prosegue Carmine De Girolamo – non è stato facile, non è stato semplice, ma sorretto, sostenuto e guidato dall’intercessione dell’umile frate di Pietrelcina sto portando avanti questo cammino. Divenendo un suo figlio spirituale, Padre Pio non fa mancare mai il suo sostegno alle mie attività. Logicamente nel mio percorso di cristiano, cattolico impegnato, le tappe da percorrere sono difficili, lunghe e faticose. Ma sostenuto dalla preghiera costante, la santa messa e la confessione mi sforzo ogni giorno di essere un cristiano autentico e disposto a seguire i comandi e le disposizioni del Signore. E’ normale che la miseria umana, la fragilità ci fanno vivere momenti particolari, ma fiduciosi e confidando nell’immensa misericordia del Signore possiamo andare avanti. Infatti ringrazio ogni giorno il Signore dei doni che mi fa. E soprattutto che mi possa guidare sempre per farmi capire qual è la strada giusta per essere un buon cristiano, un umile servo nella vigna del Signore”. Il libro scritto da Carmine De Girolamo è stato stampato nel mese di maggio. Altra coincidenza, a distanza di venti anni dal quella storica data del 2 maggio 1999. Senza dubbio un segnale particolare e significativo della divina misericordia di Dio e naturalmente di Padre Pio. Questa terza pubblicazione consta di 160 pagine. Con una premessa e tantissime altre tematiche di indubbia valenza storica, spirituale e di fede che trattano e delineano anche con testimonianze la vita e il grande apostolato di Padre Pio nel corso della Sua attività di confessore e sacerdote nel dare a tutti sostegno e la parola giusta al momento giusto con la preghiera e la benedizione ai fedeli e figli spirituali, come pure ai non credenti e alle persone curiose del “fenomeno” Padre Pio. Tantissime tematiche, ma anche aspetti nascosti e inediti del frate stigmatizzato. Una serie di tematiche ben sviscerate dall’autore e portate all’attenzione dei lettori. Intanto, vi è una grande novità. Carmine De Girolamo, ha intenzione di dare alle stampe un’altra pubblicazione che tratta di tutti i viaggi di fede e di amore nei luoghi religiosi e di santuari mariani.

Tags: