sabato 24 agosto 2019 Pietrelcina “Jazz sotto le stelle”, kermesse musicale o diversa evoluzione ? | infosannionews.it sabato 24 agosto 2019
In evidenza

Non convince il Benevento a Pisa. Lo salva Montipò al 94°. Pisa 0 Benevento 0

Giallorossi a fasi alterne ma con un centrocampo troppo macchinoso ...

Città Spettacolo, cambia l’ordinanza sugli alcolici.Vendita fino alle 3 come da normativa nazionale

Città Spettacolo, cambia l'ordinanza sugli alcolici.Vendita fino alle 3 come da normativa nazionale

Dopo la protesta dei commercianti del centro storico contro l’ordinanza ...

Geo-Paleontological Summer School: Quattordici studenti delle scuole per tre giorni al Paleolab di Pietraroja

Si  parte il 29 agosto Quattordici studenti dell’ultimo e penultimo anno delle ...

Città Spettacolo. Il Festival incontra la stampa ogni giorno alle ore 12,00

Città Spettacolo. Il Festival incontra la stampa ogni giorno alle ore 12,00

Nell'ambito della XL edizione di“Benevento Città Spettacolo” non mancherà “Il ...

Gestione Rifiuti: convocato il Consiglio Provinciale di Benevento

Gestione Rifiuti: convocato il Consiglio Provinciale di Benevento

Il Presidente della Provincia di Benevento, Antonio Di Maria, ha ...

I giovani del Summer Camp ELIS-ACEA progettano l’innovazione ecosostenibile.

Intelligenza artificiale al servizio di acqua, energia e ambiente.  “Dobbiamo iniziare ...

Pietrelcina “Jazz sotto le stelle”, kermesse musicale o diversa evoluzione ?

20/07/2019
By

Presentata questa mattina la XV Edizione della Rassegna di “Jazz sotto le stelle” ma l’impressione è stata quella di una evoluzione dove la componente musicale è solo una delle tante facce della kermesse e che potrebbe però diventare anche minoritaria.

E’ sembrata più una opportunità di lavoro data alle start-up, visto anche la presenza  del Cna, con la parte musicale che, almeno nella edizione attuale, mantiene la sua funzione ma viene affiancata da altre attività prettamente economiche. Nulla di male per carita, ma il nome “Jazz sotto le stelle”, così come in altre manifestazioni di Jazz che si svolgono in Italia, da l’idea di una kermesse musicale e basta. Qui invece, come è apparso dalla presentazione del vice sindaco Salvatore Mazzone, Di Nicola poi, della rappresentante del Cna, della start up, quindi di Peppe Fonzo, che hanno illustrato solo le altre varie attività che si svolgeranno mentre solo in chiusura,  Giovanni Russo ha evidenziato il cartellone musicale, nutrito ed importante, il Jazz  ha dato l’impressione fosse più un corollario del resto.

E difatti tra “Treno Storico”, presentazione di prodotti tipici del sannio sullo stesso treno dove una start-up illustrerà notizie storiche con una narrazione digitale, della quale però non si è data notizia su come il termine digitale verrà realmente posto in essere, poi incontri con altri esperti economici, quindi Pangea uno spettacolo teatrale promosso da Peppe Fonzo con alcuni ospiti dello Sprar di Pietrelcina e la produzione del Consorzio Sale della Terra, il programma fuori sessione “jazz” è abbastanza nutrito.

Importante però anche il cartellone musicale vero e proprio che è comunque di spessore :  Enrico Rava, Danilo Rea, Fabrizio Bosso, Oliver Mazzariello, Antonio De Luise, Amedeo Ariano,  Ileana Mottola,  Gabriella Di Capua, Angelo Sodano, Aldo Pareo, Grazia Luongo, Anna Mazzoni  assicurano un degno livello al festival.

Le stelle, perciò, saranno liete di ospitare anche quest’anno musica di livello, tanto loro di giorno non ci sono.

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio