venerdì 28 Gennaio 2022 Anche Nazzareno Fiorenza interviene sull’abolizione della Provincia e non è per niente tenero sui nostri amministratori | infosannionews.it venerdì 28 Gennaio 2022
Smooth Slider

Agostinelli a De Longis: Una pessima caduta di stile oppure palese ignoranza.

“Una pessima caduta di stile, quella del consigliere De Longis, ...

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Crisi Prezzi alla Stalla. Sabato Flash Mob in Piazza Castello di Coldiretti Benevento

Sabato 29 gennaio dalle ore 10:30 in piazza Castello a ...

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell’ex Scuola Media

Puglianello. Fondi per finanziare il progetto di riqualificazione dell'ex Scuola Media

“Il Comune di Puglianello, attraverso un finanziamento proveniente dallo Stato ...

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

A San Leucio del Sannio contributo di 5.000 euro per chi vi trasferisce la propria residenza

Il comune di San Leucio del Sannio è risultato beneficiario ...

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Covid. Al San Pio 10 dimessi e 3 nuovi ricoveri

Al San Pio di Benevento nelle ultime 24 ore ci ...

Firmato protocollo tra Unisannio e Dipartimento F.P. per ri-formare la P.A.

Al via percorsi di laurea specifici per i dipendenti pubblici ...

Stampa articolo Stampa articolo

Anche Nazzareno Fiorenza interviene sull’abolizione della Provincia e non è per niente tenero sui nostri amministratori

09/07/2012
By

La Provincia non ci appassiona – dice Nazzareno Fiorenza segretario provinciale della Democrazia Cristiana.

“La vicenda Provincia non ci appassiona perché ad un anno esatto dall’inizio della discussione sull’abolizione delle stesse, tra cui quella Sannita, chi siede nei banchi del parlamento, della regione, della provincia, le ha puntualmente dimenticate per tirale fuori ora che siamo giunti al traguardo del taglio.
Ricordo le dichiarazioni di Caldoro, dei consiglieri regionali irpini ed il silenzio dei colleghi Sanniti, dei nostri rappresentanti locali che tiravano fuori nuove ed improbabili soluzioni che in ogni caso davano per finita la provincia sannita.
La vicenda della provincia sannita non ci appassiona perché i cittadini hanno disperso anche quel poco che li legava alla presenza di un ente che nel corso degli anni ha disperso le sue funzioni, la sua natura, il senso dell’appartenenza ad un territorio.
L’ente Provincia ha interessato in passato taluni per il rifacimento delle strade o meglio per gli appalti che consentivano di creare un pò di lavoro, per le scuole idem e per l’agricoltura che si appoggiava alle iniziative regionali e nazionali.
La battaglia non appassiona i beneventani che non sanno cos’è la provincia salvo qualche eletto che ha beneficiato di incarichi.
Benevento ha sempre vissuto l’ente Provincia con lo stesso sentimento che il Fortore vive nel Sannio.
Chi ricorda negli ultimi anni o ha conoscenza di iniziative dell’ente provincia per la città di Benevento? A me sfuggono sicuramente anche se non mi sfugge che vi sono consiglieri provinciali di Benevento che hanno ruoli rilevanti nell’amministrazione comunale e non si caratterizzano per proposte di pregio.
Non capisco il senso delle riunioni alla provincia visto che non conosciamo il pensiero dei partiti dei leader di coloro che tirano le fila. La sapienza è dei pochi e questi risolveranno il problema (?) salvo il richiamo del popolo alla protesta.
Magari verrà pur salvata la Provincia Sannita e sarà accontentata l’ aspirazione di qualche deputato che già si vede presidente ma tanto per i cittadini non cambierà nulla perché alla fine è tutta questione di uomini, di classe dirigente ed a questo punto il discorso diventa scontato nell’analisi.
A Benevento della Provincia interessa ben poco.”

E’ quanto Nazzareno Fiorenza ha scritto in un comunicato stampa.

Stampa articolo Stampa articolo