lunedì 23 Maggio 2022 Baselice. L’amministrazione comunale allestirà il Museo paleontologico unitamente alla sezione della civiltà contadina | infosannionews.it lunedì 23 Maggio 2022
Smooth Slider
Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Il Prefetto di Benevento, dr. Carlo Torlontano, nella giornata del ...

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Sono diventati 25 i pazienti Covid al San Pio di ...

Ritorna la Festa della Ciliegia di Campoli del Monte Taburno

Dal 10 al 12 giugno, il borgo di Campoli del ...

Anniversario nascita San Pio, gran concerto dell'orchestra sinfonica del Conservatorio

In occasione del 135° Anniversario della nascita di Padre Pio, ...

Forum delle aree interne : Un ponte per le aree interne

Circa trecento amministratori, tecnici, operatori sociali e imprenditori, provenienti da ...

Stampa articolo Stampa articolo

Baselice. L’amministrazione comunale allestirà il Museo paleontologico unitamente alla sezione della civiltà contadina

09/07/2012
By

L’Amministrazione Comunale di Baselice, in linea con quanto deliberato per la costituzione del museo civico, già questa estate, intende allestire  il museo paleontologico unitamente alla sezione della civiltà contadina.

Aratro

Infatti tra i reperti posseduti dalla locale Associazione Archeoclub e che  ha donato al costituendo museo, ve ne sono una notevole quantità appartenenti alla civiltà contadina dell’area del Fortore. Tali reperti, necessitano di essere recuperati, consolidati  e restaurati in quanto il notevole lasso di tempo trascorso nei depositi, li ha resi fatiscenti ad opera di tarli e ruggine.

Unità di misure per Granaglie

Al fine di effettuare un corretto recupero dei suddetti reperti, così come d’intesa verbale con la Direttrice dell’Ufficio Operativo di Benevento Dr.ssa Vega De Martino, l’Amministrazione Comunale, ha proposto alla Soprintendenza di Caserta e Benevento,  l’organizzazione di un corso di formazione a livello artigianale, (in linea e nel rispetto della destinazione d’uso dei fondi avuti per il restauro di Palazzo Lembo quale polo artigianale),  teso a formare 10 unità di giovani baselicesi che, sotto il diretto controllo di esperti  effettueranno materialmente il recupero dei suddetti attrezzi.

Il testo del bando è il seguente:

L’Amministrazione Comunale di Baselice, in vista dell’allestimento del futuro museo civico  nei locali di Palazzo Lembo, facendo propria  la proposta della locale Associazione Archeoclub, ha emanato un bando pubblico con il quale intende selezionare dieci giovani che dovranno effettuare un corso per il recupero degli attrezzi e strumenti agricoli, in legno e in ferro, appartenenti alla civiltà contadina.

            Il suddetto Corso, sarà tenuto in uno dei locali di Palazzo Lembo da funzionari della Soprintendenza per i Beni Ambientali, Paesaggistici, Storici, Architettonici ed Etnoantropologici di Caserta e Benevento;

            Avrà la durata di otto ore, sarà diviso in due fasi: la fase teorica, dove saranno spiegati i primi rudimenti per una corretta pulizia, le dosi di liquido protettivo e antitarlo da utilizzare  e un corretto assemblaggio degli attrezzi;  la fase pratica, dove i partecipanti effettueranno praticamente gli interventi sugli attrezzi che si intendono recuperare;

            Sarà effettuato su base volontaria e ai partecipanti sarà rilasciato un attestato di frequenza;

            Il corso si terrà in un giorno da stabilire  nel periodo che va dal 20 al 23 Luglio 2012.

            Chiunque fosse interessato a  partecipare è pregato di dare la sua disponibilità entro il 21/07/2012, contattando il Sig. Leonardo Iampietro (componente Archeoclub Tel. 348 7646037), oppure  l’Assessore  Salvatore Brancaccio dell’Amministrazione Comunale Tel. 329 6334463.

Si auspica pertanto che in  breve tempo, già per il mese di agosto, si riesca ad allestire la sezione paleontologica, mineralogica e della civiltà contadina, per dare modo di esaudire le continue richieste di visite da parte di studiosi e turisti.