sabato 18 Settembre 2021 Benevento. Lega in piazza pro Salvini, un successo scontato | infosannionews.it sabato 18 Settembre 2021
Smooth Slider
I dati sui tamponi Covid al “San Pio”

I dati sui tamponi Covid al San Pio

Si comunica che l‚ÄôA.O.R.N. ‚ÄúSan Pio‚ÄĚ di Benevento, ha processato ...

Violento temporale in città. Squadre dell'ASIA in azione

L'Asia comunica che questo pomeriggio unità del proprio personale aziendale ...

Il Maltempo flagella il Sannio. A Benevento albero su due auto parcheggiate

Il maltempo annunciato non si è fatto attendere e dal ...

ArCo : Mastella sta tentando finanche di lasciare un segno sull’Arco ! (di Traiano)

ArCo : Mastella sta tentando finanche di lasciare un segno sull'Arco ! (di Traiano)

Scrivono dalla coalizione ArCo a sostegno di Angelo Moretti: "L’amministrazione ...

Benevento. Lega in piazza pro Salvini, un successo scontato

03/02/2019
By

Gazebo della Lega al Corso Garibaldi per la raccolta firme a sostegno del leader Matteo Salvini.

“Salvini non mollare” √® lo slogan che ha caratterizzato questa due giorni in “piazza” degli esponenti della Lega di Benevento e Provincia, che si sono stretti intorno al proprio leader, incassando la simpatia e l’appoggio di tantissimi cittadini sia di Benevento che della Provincia sannita.

Era, per cosi dire, un successo annunciato e scontato, per la simpatia e la voglia di fare che il Ministro sta  mettendo in campo e che gli viene riconosciuta anche da una parte degli avversari politici, almeno quelli che non parlano per partito preso.

Il tema su cui di discute e sul quale √® nata la diatriba e la richiesta di autorizzazione a procedere per Matteo Salvini, resta comunque una questione seria e complessa che non pu√≤ combattersi a colpi di richieste di autorizzazioni e carta bollata, cercando di eliminare questo o quell’avversario. E’ invece un tema che tocca tutti in un momento particolare della vita della nazione dove occorre ben capire dove finisce il sentimento di umanit√† per chi scappa dalla guerra, e solo da quella, e dove inizia l’obbligo morale e sociale di aiutare anche il popolo italiano che, pur se non soffre per una guerra vera e propria, sta soffrendo per una guerra anche pi√Ļ subdola, quella della povert√† e della fame con tanti cittadini che si sono ammazzati perch√® non riuscivano pi√Ļ a vivere, pur non conoscendo veramente la guerra. Purtroppo¬† anche questa √® una lotta per un diritto, quello alla vita, che dovrebbe far pensare i tanti che si riempiono la bocca solo di belle parole.

Tags: