venerdì 30 Luglio 2021 Benevento Camera di Commercio,il PM chiede 2 anni e 8 mesi per due funzionari. | infosannionews.it venerdì 30 Luglio 2021
Smooth Slider

Caporaso: il “Telesia for Peoples” motivo d’orgoglio e di prestigio per Telese Terme

“A margine dell’evento ‘Telesia for Peoples’, desidero esprimere la mia ...

Comitato Abc. Sponsorizzazioni Acea, illuminazioni monumenti non a costo zero

Comitato Abc. Sponsorizzazioni Acea, illuminazioni monumenti non a costo zero

L’illuminazione dei monumenti della nostra città attraverso lo sponsor di ...

Raccordo A16 BN-Castel del Lago. In fiamme auto su una bisarca

Alle prime luci del mattino un camion bisarca è andato ...

Francesco Maria Rubano confermato vice coordinatore regionale di Forza Italia

Francesco Maria Rubano confermato vice coordinatore regionale di Forza Italia

Di seguito le dichiarazioni del vice-coordinatore regionale Rubano, dell'Europarlamentare Fulvio ...

Il Benevento supera in amichevole la Reggina 3 a 1. Assist-man Oliver Kragl.

Il Benevento incontra la Reggina nel suo terzo test stagionale ...

L'associazione Impegno per Cerreto Sannita da il benvenuto al nuovo Vescovo

Questa mattina come associazione "Impegno per Cerreto Sannita" abbiamo incontrato ...

Benevento Camera di Commercio,il PM chiede 2 anni e 8 mesi per due funzionari.

18/01/2019
By

Due anni ed 8 mesi, con Rito abbreviato, è la richiesta  della dottoressa Assunta Tillo dinanzi al Gup Gelsomina Palmieri per Vincenzo Coppola segretario generale della Camera di commercio di Benevento, sospeso salle funzioni il 17 Marzo con decisione della Giunta camerale, e Aldo Ianniello responsabile del settore ragioneria. Quattro le persone indagate all’inizio, per le altre due è scattata, successivamente, l’archiviazione. 

Le accuse ipotizzate sarebbero peculato e abuso d’ufficio sulle somme del fondo accessorio; su meno di 200mila euro che Coppola, anche dirigente dell’area anagrafe economica e di quelle economico-finanziaria e trasparenza, prevenzione ed anticorruzione, avrebbe percepito indebitamente dal 2011 al 2015, incasso che Coppola ha sempre ritenuto legittimo perchè operato dopo il via libera dei competenti organismi della Camera di Commercio.

La Camera di Commercio e la Confesercenti, rappresentate rispettivamente dall’avvocato Giuseppe Stellato e dall’avvocato Antonio Barbieri del foro di Roma, costituite parti civili nel procedimento, hanno chiesto un congruo risarcimento. La prossima udienza è per il 22 febbraio.

 

Tags: