lunedì 23 Maggio 2022 Rapinarono le poste di Amorosi a Luglio: Eseguiti due arresti.Complice anche una donna. | infosannionews.it lunedì 23 Maggio 2022
Smooth Slider
Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Consiglio Territoriale per l’Immigrazione. Interventi in favore della popolazione Ucraina

Il Prefetto di Benevento, dr. Carlo Torlontano, nella giornata del ...

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Covid, San Pio. Un dimesso e quattro nuovi ricoveri

Sono diventati 25 i pazienti Covid al San Pio di ...

Ritorna la Festa della Ciliegia di Campoli del Monte Taburno

Dal 10 al 12 giugno, il borgo di Campoli del ...

Anniversario nascita San Pio, gran concerto dell'orchestra sinfonica del Conservatorio

In occasione del 135° Anniversario della nascita di Padre Pio, ...

Forum delle aree interne : Un ponte per le aree interne

Circa trecento amministratori, tecnici, operatori sociali e imprenditori, provenienti da ...

Stampa articolo Stampa articolo

Rapinarono le poste di Amorosi a Luglio: Eseguiti due arresti.Complice anche una donna.

22/11/2018
By

Sono accusati di rapina aggravata in concorso, porto illegale di arma comune da sparo e furto aggravato in concorso. Per questa ragione i carabinieri della Compagnia di Cerreto Sannita hanno tratto in arresto in mattinata due uomini di Giugliano in Campania, in provincia di Napoli. Per una donna, invece, ritenuta responsabile di favoreggiamento personale, è stata disposta la misura dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Le ordinanze sono state emesse dal Giudice per le indagini del Tribunale di Benevento, su richiesta dei magistrati della Procura sannita.

Il provvedimento è stato adottato all’esito di articolata attività investigativa, coordinata dalla Procura della Repubblica di Benevento e condotta dal NORM della Compagnia Carabinieri di Cerreto Sannita da luglio a ottobre 2018, in relazione al grave evento delittuoso consumato da tre soggetti, armati di pistola, ai danni del direttore e di un dipendente dell’ufficio postale di Amorosi che fruttò un bottino di oltre 23.000 euro e un autovettura.

Nella circostanza le indagini, anche di natura tecnica, coordinate dalla Procura della Repubblica di Benevento e condotte dai Carabinieri, consentirono di identificare due dei tre soggetti che la mattina del tre luglio scorso, dietro la minaccia di una pistola, rapinarono il direttore e un dipendente dell’ufficio postale di Amorosi, inoltre di acquisire gravi elementi indiziari in relazione al favoreggiamento posto in essere della compagna di uno dei due la quale, nella stessa mattinata, aveva esposto una falsa denuncia di furto della propria autovettura che era stata in realtà utilizzata dal convivente per raggiungere il luogo del reato e, solo per un problema tecnico, abbandonata dai rapinatori.

Tags: