giovedì 30 Novembre 2023 Aritmologia Fatebenefratelli: “Tecnologia all’Avanguardia”. | infosannionews.it giovedì 30 Novembre 2023
  • Inosservanza delle norme di sicurezza su un cantiere edile. A Cerreto Sannita Imprenditore denunciato e sanzionato
In evidenza

Incanto di Natale, domenica al Comunale il celebre balletto ‘Lo Schiaccianoci’

Domenica 3 Dicembre, il Teatro Comunale di Benevento ospiterà due ...

Presso il Seminario Arcivescovile I° Colloquio di studi: “Conoscere il Samnium”

Giovedì 30 novembre 2023 alle ore 9.30, nella Sala Madonna ...

Panettoni iCare, a Telese Terme Open Day di degustazione e presentazione

Pasticceria di comunità DolceMente, alle Terme di Telese il tradizionale ...

Disservizi della fornitura di energia elettrica nel Fortore, stamane l’incontro sulla problematica

Disservizi della fornitura di energia elettrica nel Fortore, stamane l'incontro sulla problematica

Si è tenuto questa mattina presso il Comune di Castelfranco ...

Stampa articolo Stampa articolo

Aritmologia Fatebenefratelli: “Tecnologia all’Avanguardia”.

22/10/2018
By

dr. Natale Marrazzo e Bruno Villari

Presso la UOC di Cardiologia dell’Ospedale Sacro Cuore di Gesù del Fatebenefratelli di Benevento, diretta dal Prof. Bruno Villari, il dr. Natale Marrazzo, responsabile del Centro di aritmologia ed elettrofisiologia, esegue da circa un decennio procedure di alta complessità di elettrofisiologia con l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia disponibili solo in alcuni centri a livello nazionale.
Ad oggi sono state realizzate alcune migliaia di procedure di elettrofisiologia tipo studi elettrofisiologici per analizzare la funzionalità del sistema di conduzione del cuore ed evidenziare anche disfunzioni latenti e ablazione delle aritmie cardiache, utilizzando un sofisticato sistema di mappaggio elettroanatomico che consente l’intervento senza l’utilizzo di radiazioni, e quindi particolarmente sicuro per il paziente.
Di routine vengo effettuate rimozioni transvenose degli elettrocateteri di dispositivi infetti con l’utilizzo di dilatatori meccanici (in polipropilene) o guide rotazionali.
Tra le moderne tecnologie il S-ICD (defibrillatore cardioverter impiantabile sottocutaneo) che viene posizionato interamente sotto la pelle senza fili a contatto con il cuore ed il pacemaker leadless (o Pacemaker senza fili) senza nessuna cicatrice, nessuna tumefazione o elemento esterno visibile, è stato utilizzato ed impiantato, (primi nel Sannio già da oltre 1 anno), e continua ad essere utilizzato in pazienti con indicazioni specifiche.
Al Fatebenefratelli di Benevento si esegue, inoltre, anche l’occlusione percutanea dell’auricola sinistra in pazienti con fibrillazione atriale ad alto rischio di ictus e con controindicazione all’anticoagulante ad alto rischio di sanguinamento.
Il centro ospita quotidianamente cardiologi specializzandi e giovani ingegneri biomedici in formazione per l’utilizzo di queste tecnologie.

Tags: