sabato 13 Agosto 2022 Viespoli. Il piano per il Sud e la discarica di Sant’Arcangelo Trimonte. | infosannionews.it sabato 13 Agosto 2022

Smooth Slider

“Sagra della Paccozza” : attesa per il riconoscimento quale “sagra di qualità”.

Grande pubblico nel corso dei due giorni dedicati a tale ...

40.ma edizione della Festa dell’Emigrante – Rotte che si incontrano

40.ma edizione della Festa dell’Emigrante - Rotte che si incontrano

Una lunga tradizione, quest’anno attenzionata con finanziamento dalla Regione Campania, ...

Dissesto, Fioretti (Capogruppo Pd): “Rendere pubbliche le conclusioni delle ispettrici”

Dissesto, Fioretti (Capogruppo Pd): “Rendere pubbliche le conclusioni delle ispettrici”

Di seguito nota stampa di Floriana Fioretti, capogruppo del Partito ...

Protezione Civile: Prosegue l’allerta maltempo fino a domani

Protezione Civile: Prosegue l'allerta maltempo fino a domani

Continua l'allerta meteo per piogge e temporali con livello di ...

Relazione del Ministero dell’Economia: l’assessore Serluca chiarisce

Relazione del Ministero dell’Economia: l'assessore Serluca chiarisce

"In merito alle notizie apparse sulla relazione delle ispettrici del ...

Stampa articolo Stampa articolo

Viespoli. Il piano per il Sud e la discarica di Sant’Arcangelo Trimonte.

30/05/2012
By

“Per valutare correttamente la delibera di cui alla Gazzetta Ufficiale del 25 maggio scorso, – spiega Viespoli – è necessario, anche alla luce della nota dell’amministrazione provinciale di Benevento, ricordare alcuni passaggi fondamentali.

Senatore Pasquale Viespoli

Innanzitutto il Piano Nazionale per il Sud, approvato dal Consiglio dei ministri il 26 novembre 2010, e successivamente la delibera Cipe del 3 agosto 2011.

Il Piano Nazionale per il Sud, infatti, individuava tra l’altro, quali obiettivi principali gli interventi volti alla riduzione del dissesto idrogeologico nel Mezzogiorno; con la delibera n. 52 si dava il via libera programmatico ai fondi FAS regionali per le infrastrutture.

In estrema sintesi è questo il retroterra d’impegno e di lavoro che ha condotto alla riunione del Cipe con la quale sono stati deliberati i finanziamenti relativi a Sant’ Arcangelo Trimonte e non solo.

 Infatti, non solo è stata finanziata la messa in sicurezza della discarica di Sant’Arcangelo Trimonte, ma sono stati finanziati ulteriori quattro interventi:

 1. al Comune di Buonalbergo per 6 milioni di euro (lavori di messa in sicurezza e sistemazione del movimento franoso a valle del centro abitato in località Cuozzi – Pisciariello)

2. al Comune di Airola per 3 milioni (risanamento idrogeologico dei versanti a monte della frazione di S. Donato)

3. al comune di Foglianise per 2,5 milioni (risanamento idrogeologico del costone di Monte San Michele)

4. al comune di Baselice per ulteriori 800 mila euro (versante orientale del centro abitato)

 per un totale complessivo di 22,3 milioni di euro.

 Si tratta di un risultato positivo ed importante, attribuibile alla sinergia istituzionale tra il Governo Berlusconi, la Regione Campania e gli enti locali, finalizzato dal Governo Monti.

È opportuno ricordarlo per onesta intellettuale e per una corretta  informazione politica e istituzionale. Sarebbe stato meglio se lo avesse fatto anche l’amministrazione provinciale di Benevento.”

 Sen. Pasquale Viespoli