lunedì 29 Novembre 2021 Forza Italia vuole costruire una politica di ascolto e vicina al territorio | infosannionews.it lunedì 29 Novembre 2021
Smooth Slider

Variante Omicron, completato sequenziamento: 4 positivi in Campania

La Regione Campania completa il sequenziamento relativo al paziente zero ...

Gesesa, Sguera (Civici e Riformisti): “Dall’inchiesta emerge una questione politica enorme”

“E’ uno scenario preoccupante quello descritto nella nota stampa diffusa ...

Maltempo, prorogata in Campania l’atterta meteo

Maltempo, prorogata in Campania l'atterta meteo

Dopo un brusco abbassamento delle temperature in tutta la provincia ...

Presentato stamani presso la Regione Campania il portale Legalit@ - I codici delle relazioni rivolto alle scuole

Questa mattina nell'Aula "Giancarlo Siani" del Consiglio regionale della Campania ...

Stampa articolo Stampa articolo

Forza Italia vuole costruire una politica di ascolto e vicina al territorio

02/12/2017
By

“Bisogna abbattere il muro dell’antipolitica e dell’astensionismo con un lavoro di analisi delle criticità.”

Welfare, giustizia, sicurezza, immigrazione, agricoltura, ambiente, occupazione, territorio, sanità, autonomie locali, questione fiscale. Cinque tavoli tematici con la partecipazione di università, mondo professionale, sindacati, associazionismo, istituzioni, amministrazioni, per studiarne le criticità ed analizzare i temi.

Diverse le presenze questa mattina a Palazzo Paolo V dove Forza Italia ha tenuto il dibattito verso gli Stati Generali sia del partito di Berlusconi che del centro destra unito. Tra i partecipanti Liverini di Confindustria, Romano di Confcommercio, le sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil, gli ordini professionali, le Acli, e i “padroni di casa” Sguera, Errico, Campagnuolo, Di Marzo, De Siano, il giovane Vitiello oltrechè l’0n. Nunzia De Girolamo. Spiritualmente presente, grazie ad un video messaggio, anche Silvio Berlusconi, che ha dichiarato che questa è la strada giusta per far ripartire l’Italia dopo 4 governi del centrosinistra non votati dal popolo e contro le fallaci ricette economiche dei pentastellati. E a tal proposito si è rivolto al popolo sannita,” la cui tenacia e capacità ha permesso di superare l’alluvione di due anni fa”, affinchè non ci si affidi “ad un comico”.

La manifestazione odierna è stata voluta, ha spiegato la De Girolamo, dal coordinatore regionale De Siano per interagire con le realtà sociali e fare quindi sintesi delle criticità per formulare una proposta da affidare al presidente Berlusconi per stilare un programma condiviso con le altre forze alleate, che sia concreto e calato sul territorio. Tra queste forze alleate c’è anche Mastella ha annunciato la De Girolamo che ha anche esternato la volontà di invitare Berlusconi in vista delle prossime elezioni. Ma oggi Mastella non c’era.

 

 

Tags: