giovedì 29 Febbraio 2024 Riunione tra Amministrazione Comunale e Organizzazioni Sindacali Cgil, Cisl e UiL | infosannionews.it giovedì 29 Febbraio 2024
  • Benevento. Rifiuti Speciali: la Guardia di Finanza sequestra una discarica abusiva in centro
In evidenza
Sono 16 i Fenomeni campani di Economy che creano valore per la comunità. Oggi a Benevento la tappa regionale

Sono 16 i Fenomeni campani di Economy che creano valore per la comunità. Oggi a Benevento la tappa regionale

Sono sedici i fenomeni della campania presentati questa mattina, nell’ambito ...

Arrestato 33enne di Benevento per spaccio di droga già noto alle forze dell’ordine.

Arrestato 33enne di Benevento per spaccio di droga già noto alle forze dell'ordine.

Ieri notte la Guardia di Finanza del Comando di Benevento ...

Benevento. Rifiuti Speciali: la Guardia di Finanza sequestra una discarica abusiva in centro

Nei giorni scorsi la Guardia di Finanza del Comando Provinciale ...

Brutto incidente stradale stamane in contrada Piano Cappelle, tre feriti.

Ancora da accertare le cause  dell'impatto tra due auto: una ...

Sebastian Limata (Forza Italia): “La PAC resti a sostegno delle piccole aziende, non a favore dell multinazionali”

Sebastian Limata (Forza Italia): La PAC resti a sostegno delle piccole aziende, non a favore dell multinazionali

Limata: "Le piccole aziende rappresentano il territorio"“Un terzo dei fondi ...

Stampa articolo Stampa articolo

Riunione tra Amministrazione Comunale e Organizzazioni Sindacali Cgil, Cisl e UiL

17/07/2017
By

La Uil ha chiesto che il tavolo di confronto Amministrazione – Sindacati abbia carattere permanente per affrontare di volta in volta tutti i problemi e le vertenze che si possono presentare.

Nei giorni scorsi si è tenuto il primo confronto tra l’Amministrazione comunale di Benevento e le Organizzazioni sindacali Cgil, Cisl e Uil. Alla riunione erano presenti il sindaco Mastella, l’assessore Serluca, il segretario generale Belmonte e il dirigente legale Catalano; per la Cgil Rosita Galdiero, per la Cisl Mario Melchionna, per la Uil Luigi Simeone e Fioravante Bosco.

“La Uil – dichiarano Simeone e Bosco – ha chiesto che il tavolo di confronto Amministrazione – Sindacati abbia carattere permanente e affronti di volta in volta, prima delle decisioni degli organi istituzionali, tutti i problemi e le vertenze che si possono presentare. Il sindaco Mastella ha assicurato che tale metodo di lavoro diventerà operativo. Per quanto riguarda le vertenze in atto abbiamo ribadito che l’appalto della mensa scolastica questa volta dovrà fugare ogni interrogativo e si dovrà cercare di riassorbire, per quanto possibile, tutto il personale proveniente dal precedente appalto. Siamo passati da opere pubbliche che servivano a spendere i finanziamenti, e che ora sono abbandonate e vandalizzate, alla necessità di affidare tali strutture, come già efficacemente avvenuto per il complesso “San Vittorino”, assegnato al Conservatorio di Musica. Alle molte opere inutili, si contrappone, ancora oggi, la mancanza del depuratore delle acque reflue, la cui costruzione non fu effettuata nell’ultimo decennio, e oggi è oggetto di sterili quanto inutili polemiche. E’ impegno comune stanare gli evasori, con particolare riguardo ai tributi, ed è per questo che vediamo con favore che si porti a termine la gara per l’affidamento in concessione del servizio di accertamento e riscossione. Così come vanno perseguiti i fenomeni dell’abusivismo commerciale e dei parcheggiatori abusivi. Per questi ultimi si può pensare di mettere su delle cooperative serie che inizino, per esempio, a gestire nella massima legalità i parcheggi a servizio dello stadio Vigorito. Purtroppo, è svanito nel nulla il treno della piattaforma logistica che poteva essere un grande volano di sviluppo per il territorio sannita. Per il futuro mobilità e sanità dovranno essere al centro dell’attenzione del governo cittadino, in quanto il governo regionale tende a isolare le zone interne e ad abbassare i livelli essenziali di assistenza. In definitiva – hanno concluso i due sindacalisti che fanno capo a Barbagallo – i nostri politici, per il futuro, dovranno lavorare di più per il territorio, anziché scimmiottare i temi nazionali relativi a quella che è stata la improbabile riforma costituzionale del governo Renzi. Se essa lo scorso 4 dicembre fosse disgraziatamente passata, l’eliminazione della Provincia e di tutte le sue sedi istituzionali locali, avrebbe retrocesso la Città di Benevento a rango di paesotto”.

Tags: , ,