Festeggiamenti per il sannita Teo Caporaso che gareggerà alle Olimpiadi a Rio de Janeiro

E’ il primo beneventano ad approdare alle Olimpiadi. La Libertas di Benevento ha festeggiato il sogno olimpionico dell’atleta e della società divenuto realtà.

teodorico caporaso

Teodorico Caporaso per tutti Teo, volerà alle Olimpiadi, un talento come tanti curato dalla Libertas Benevento di Gianni Caruso, nessuno però era mai riuscito ad arrivare alle Olimpiadi. Teodorico Caporaso, è nato a Benevento il 14 settembre 1987 si è avvicinato al mondo dell’atletica leggera solo all’età di 17 anni (dopo un passato sportivo nel mondo del nuoto) entrando a far parte della A.S.D. Libertas Amatori Atletica Benevento. Da sempre un ragazzo semplice, paziente, calcolatore  non a caso è laureato in ingegneria industriale, ha fatto tanti sacrifici iniziando in sordina dando la sua disponibilità sempre agli altri  e alla fine è stato premiato. Teo si è rivelato dopo due mondiali e un campionato europeo ed ecco che ce l’ha fatta.Teo realizza un quinto posto alla Coppa del Mondo di Roma e poi il pass per partecipare alla 50km di marcia delle Olimpiadi per Rio de Janeiro. Il primo beneventano a riuscirci e anche il primo sannita a volare ad una Olimpiade. Prima di Teodorico Caporaso avevano tentato l’impresa anche  Luisa Striani, di Montesarchio, a Sidney 2000 con la staffetta e Stefania Pirozzi da Apollosa a Londra 2012 nella specialità dei 400 misti. Ora tocca a Teo  e a chi ha sempre creduto in lui a raccogliere l’applauso della sua gente che l’ha visto crescere tra le corsie del Campo Coni. Alla festa una torta con una gigantografia della  sua foto ritratto con un gran sorriso. Con quel sorriso gareggerà  a Rio de Janeiro con l’onore destinato a pochi eletti. Boa Sorte Teo!

Stampa articolo Stampa articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *