domenica 22 Maggio 2022 Benevento: maxi sequestro di beni e immobili del valore di circa 1 Milione a un noto professionista | infosannionews.it domenica 22 Maggio 2022
Smooth Slider
San Pio. Muore per covid un 37enne

San Pio. Muore per covid un 37enne

Un giovane decesso per covid al San Pio di Benevento. ...

Il Benevento regala un tempo al Pisa e va fuori dai play off

Indecifrabile prima frazione dei giallorossi praticamente nulla ed inesistenti. Nella ...

Gesesa. Questa sera a Morcone interruzione idrica

Gesesa. Questa sera a Morcone interruzione idrica

Scrivono dalla Gesesa : " Comunichiamo che a causa di ...

Ato Rifiuti di Benevento: Approvate linee programmatiche EDA

Ato Rifiuti di Benevento: Approvate linee programmatiche EDA

"Si è riunito questa mattina il Consiglio dell’Ente d’Ambito dell’ATO ...

I.C. G.B. Lucarelli di Benevento diventa Plastic Free grazie a Gesesa

Anche i piccoli studenti dell’Istituto Comprensivo di Benevento si impegnano ...

Stampa articolo Stampa articolo

Benevento: maxi sequestro di beni e immobili del valore di circa 1 Milione a un noto professionista

30/03/2016
By

Il provvedimento riguarda il notaio Vito Antonio Sangiuolo.

Sequestrati dalla Guardia di Finanza di Benevento beni per 1,2 milioni di euro

Il decreto di sequestro di beni, immobili, quote societarie e disponibilità finanziarie del valore di circa 1 milione e 230mila euro nei confronti del  noto professionista beneventano,è stato emesso dal Tribunale di Benevento, a seguito di articolate indagini dirette dai magistrati della Procura, ed eseguito dalla Guardia di Finanza di Benevento.

Le attività investigative effettuate dal Nucleo di Polizia Tributaria di Benevento  avevano contestato all’uomo la commissione di reati tributari in violazione del D.Lgs. 74/2000. La Guardia di Finanza aveva eseguito una verifica fiscale in cui aveva applicato al professionista la tassazione dei proventi illeciti derivanti da diversi comportamenti illeciti negli ultimi anni per centinaia di migliaia di euro.

Il provvedimento cautelare e le relative indagini – si legge nel comunicato del Procuratore Giovanni Conzo – costituiscono attuazione delle direttive investigative della Procura della Repubblica finalizzate a colpire coloro che commettono reati di natura tributaria depauperando, in tal modo, le Casse statali e, più in generale, accumulando patrimoni illeciti.

Il contrasto di tali reati diventa una priorità assoluta in quanto i fenomeni evasivi ed elusivi erodono l’Erario di somme rilevanti, con ripercussioni negative sull’intera collettività.

Il sequestro – conclude Conzo nella nota – dimostra ancora una volta l’elevatissimo livello di attenzione che la Procura della Repubblica di Benevento, con la collaborazione della Guardia di Finanza, dedica agli arricchimenti anomali ed ai fenomeni di criminalità economico-finanziaria.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: ,