giovedì 9 aprile 2020 Presentato questa mattina il nuovo sistema operativo sui referti al “Rummo” | infosannionews.it giovedì 9 aprile 2020

Presentato questa mattina il nuovo sistema operativo sui referti al “Rummo”

15/05/2015
By

Giampiero Berruti, commissario straordinario dell’Azienda Ospedaliera “Rummo”, questa mattina, ha presentato presso la Sala convegni “Maria Santissima delle Grazie”, il nuovo sistema operativo che permette di visionare e scaricare i referti delle analisi cliniche e degli esami radiografici, direttamente dal sito internet aziendale.

Ospedale Rummo

Ospedale Rummo

Alla presenza del dirigente, Ida Ferraro,  il commissario ha illustrato alla Stampa il nuovo sistema messo a disposizione dall’azianda alle utenze.
Il sistema, darà la possibilità  ai pazienti di  scaricare il referto, direttamente dal proprio domicilio e dal giorno in cui l’esame viene rilasciato da parte della struttura sia esso di laboratorio che di  radiologia con la garanza della privacy dei risultati, attraverso un codice pin rilasciato al momento della prenotazione nel centro  Cup dell’ospedale Rummo. Con il codice pin ed il codice fiscale, il paziente potrà scaricare i risultati direttamente on line.Si inizierà con gli esami di laboratorio e di radiologia poi fra 15 giorni, sarà possibile scricare anche gli esami di pazienti scoagulati.
Per scaricare i referti sul computer del paziente, si ci dovrà collegare al sito dell’Ospedale, cliccare sui referti on-line, compilare quindi il codice fiscale ed il pin ricevuto dal Cup, e digitare per due volte il codice di sicurezza.Il servizio è  gratuito ed è attivo 24 ore su 24.
Il nuovo sistema non anullerà la consueta procedura di consegna dei referti  che comunque in ogni caso resteranno disponibili in azienda.
Il Cup resterà a disposizione degli utenti dal lunedi al venerdi, dalle 8.00 alle 14.00 per ogni evenienza. Nell’occasione è stata presentata anche la biblioteca multimediale che darà ai fruitori della rete, la possibilità di consultare le più grandi riviste scientifiche al mondo. Per il commissario Berruti  questo è un ulteriore innovazione  che l’Azienda ha messo a disposizione dell’utenza.

Print This Post Print This Post

Tags: