lunedì 17 febbraio 2020 “Città di Airola”, da Bogdanov a Condorelli, primi nomi delle giurie della VII edizione | infosannionews.it lunedì 17 febbraio 2020
In evidenza

Fratelli d'Italia, San Giorgio del Sannio. Gazebo per la raccolta firme

Procede anche a San Giorgio del Sannio la raccolta firme ...

Guglielmo Laudato: eletto nel nuovo consiglio provinciale dell’Unpli

Il dinamico presidente del sodalizio pescolano premiato per il suo ...

DP Noleggi SG Volley. Disco rosso contro la Salerno Guiscards

Le atlete della DP Noleggi SG Volley non riescono ad ...

San Lorenzo Maggiore. Siamo San Lorenzo : “Su impianti sportivi dall’amministrazione comunale solo scuse”

San Lorenzo Maggiore. Siamo San Lorenzo : Su impianti sportivi dall'amministrazione comunale solo scuse

‘’Avevamo interrogato nelle scorse settimane la maggioranza consiliare circa il ...

BeneventoLongobarda : Stupore per le dichiarazione dell'Assessore alla Cultura del Comune di Benevento

"Abbiamo letto con meraviglia e stupore le dichiarazioni dell’Assessore alla ...

“Città di Airola”, da Bogdanov a Condorelli, primi nomi delle giurie della VII edizione

24/04/2015
By

Concertisti e docenti di rilievo internazionale nelle Commissioni del Concorso Internazionale in programma dal 23 al 31 maggio

concorso internazionale di musicaSi svolgerà presso il Teatro Comunale di Airola (BN), dal 23 al 31 maggio, la settima edizione del Concorso Internazionale di Esecuzione Musicale “Città di Airola”, diretto dal M° Anna Izzo e organizzato dall’associazione culturale “Mille e una nota”, in collaborazione con Comune e Pro Loco del centro beneventano e con il sostegno di Fondazione “Angelo Affinita”, Rotary Club e Inner Wheel Valle Caudina.

BANDO. Il bando per concorrere alle borse di studio si può leggere e scaricare dal sito web http://cittadiairola.wordpress.com. Il termine ultimo per l’iscrizione è il 9 maggio.

SEZIONI E CATEGORIE. Il Concorso è articolato in sei sezioni. La prima, denominata “Solisti”, è riservata a singoli musicisti di diversi strumenti (pianoforte, archi, ­fiati, chitarra, arpa, ­armonica) divisi in sei categorie, in funzione del livello di età (da 11 anni in su). Nella seconda sezione si esibiranno baby-musicisti, fino a dieci anni, di tutti gli strumenti. La musica da camera e a quattro mani (terza sezione) è riservata a formazioni organizzate in sei categorie secondo l’età.

Ritorna anche il Canto Lirico (quarta sezione) che nell’edizione 2015 del Concorso assume grande rilevanza. La quinta sezione è associata alla Musica leggera e alla Musica jazz, e prevede sei categorie, sia per i solisti (dai 7 anni) sia per i gruppi. I solisti (cat. A) e le formazioni (cat. B, “musica d’insieme”) delle Scuole Medie e dei Licei ad Indirizzo Musicale potranno iscriversi, infine, alla sesta sezione.

PREMIO MOSCATO. Alla competizione del Concorso va aggiunto il Premio di Interpretazione Pianistica “Francesco Moscato”, intitolato alla memoria del musicista airolano. La Commissione 2015 vanta eccellenze del pianismo internazionale: presieduta da Yuri Bogdanov (Russia), pianista, concertista, docente dell’Accademia di Musica Gnessin di Mosca e tra i massimi interpreti di Bach al mondo, la giuria sarà composta da Assunta Babuscio (Italia), pianista, concertista e docente presso il Conservatorio di Musica “N. Sala” di Benevento, Véronique Guillo (Francia), pianista, concertista, docente, nonché direttore del Conservatorio di di Soisy-sur-Seine, e Agathi Leimonì (Grecia), pianista, concertista, docente presso il Conservatorio Ellenico di Musica ed Arti di Atene. I giurati assegneranno una borsa di 2mila euro al primo classificato, una da 700 al secondo e una da 400 al terzo.

LE COMMISSIONI. Anche la Commissione del Canto Lirico include nomi di assoluto rilievo mondiale. Presidente è il soprano Francesca Scaini, premio Callas 2000, con all’attivo esperienze con grandi Maestri (Smohoe, Buechler, Lu, Benzi, Benini, Ceccato, Guida) e registi del panorama internazionale (Ally, Del Monaco, Bieto, Decker, Viebrock, De Monticelli). La Scaini si è esibita in concerto nei più prestigiosi teatri e festival della lirica mondiale. Completano la giuria il soprano lirico leggero greco Alexandra Oikonomou, pluripremiata in decine di concorsi internazionali e con un’ampia attività concertistica in teatri, enti, festival e manifestazioni (in Italia, Grecia, Germania, Canada), grazie ad un repertorio che comprende opere di Mozart, Bellini, Donizetti, Mascagni, Puccini, Verdi e grandi opere sinfonico-corali, e il tenore Paolo Bartolucci, vincitore del concorso internazionale “Città di Pisa – Titta Ruffo”, esibitosi al Rome Festival, al Teatro dell’Opera di Tbilisi insieme ad alcuni talenti operistici promossi dal Ministero degli Esteri, e recente protagonista della tournée internazionale di concerti d’opera “Voices from the Heart” (più di 30 repliche tra Grecia, Turchia, Croazia e Montenegro), del Gran Galà della Lirica 2014 a Salerno e dell'”Omaggio a Puccini” tenutosi a Roncole di Busseto (Parma) presso Casa Verdi.

Il direttore artistico della sezione Musica Leggera sarà il M° Maura Minicozzi, cantante e apprezzata docente da anni attiva sul territorio in numerosi progetti di didattica e formazione musicale. A presiedere la giuria sarà Marco Vito, docente presso l’Accademia Musicale “Le Muse”, dove collabora con Dodi Battaglia e Fioretta Mari, collaboratore alla direzione musicale e consulente per il casting del talent show “The Voice of Italy” in onda su Rai2, vocal coach dello show televisivo “Ti lascio una canzone” e cantante solista negli spettacoli e nei tour di Riccardo Cocciante.

La Giuria della sezione sarà composta da Luigi Pignalosa, musicista, autore anche del brano “Gocce”, inciso da Mina nel 1988, e selezionatore e talent scout per il Festival di Castrocaro, e Salvatore Vangone, produttore discografico, tastierista e selezionatore ufficiale per la Campania del Premio “Mia Martini”.

I concorrenti della sezione Musica Leggera si esibiranno nel pomeriggio di sabato 23 maggio, preceduti da uno stage di Marco Vito, riservato a venti allievi, che si terrà in mattinata.

Domenica 24 maggio spazio ai jazzisti. La Commissione giudicatrice della sezione Musica Jazz avrà la prestigiosa presidenza di Pietro Condorelli, tra i massimi esponenti del chitarrismo jazz mondiale, con una rilevante attività concertistica in Italia e all’estero, vincitore del Jazzit Award 2011 e “firma” di pluripremiati album da solista. A completare la giuria saranno Francesco Nastro, pianista e compositore, docente in Accademie e Conservatorie e con all’attivo decine di album, collaborazioni e partecipazioni a Festival italiani e internazionali, Gianluigi Goglia, bassista e contrabbassista tra i più attivi in concerti, docenze e collaborazioni in ambito italiano ed europeo, e Claudio Borrelli, batterista jazz e percussionista tradizionale, membro di diverse orchestre, teatrali e non, e co-autore di numerosi dischi.

Print This Post Print This Post

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Atelier Pantheon

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio