domenica 29 marzo 2020 Mille e una Nota, domenica 7 audizioni per il Premio Mia Martini ed esibizione di Giulia Falzarano a “Piano City 2014” | infosannionews.it domenica 29 marzo 2020
In evidenza
Benevento. Approvato l’avviso pubblico per la fornitura di pasti caldi

Benevento. Approvato l'avviso pubblico per la fornitura di pasti caldi

L’avviso sarà pubblicato sul sito web dell’Ente lunedì 30 marzo. ...

Il circolo Demonline si riunisce in streaming.

In forma digitale si è riunito nei giorni scorsi il ...

Coronavirus, Ciullo(Compagnia San Pio): No a spettacolarizzazione da parte della politica

I dati registrati sono poco indicativi della situazione dell’andamento del ...

Castelpoto. Un cittadino ricoverato a Villa Margherita è risultato positivo al tampone Covid -19

Castelpoto. Un cittadino ricoverato a Villa Margherita è risultato positivo al tampone Covid -19

Ad annunciarlo il Sindaco Vito Fusco che scrive “Si informa ...

Cgil. Mettiamo la sanità sannita in condizione di reggere l’impatto.

Cgil. Mettiamo la sanità sannita in condizione di reggere l'impatto.

Recuperiamo il ritardo dove è necessario. È un atto dovuto e ...

Mille e una Nota, domenica 7 audizioni per il Premio Mia Martini ed esibizione di Giulia Falzarano a “Piano City 2014”

06/12/2014
By

L’appuntamento è per domani, domenica 7 dicembre (ore 16), ad Airola presso la sede dell’accademia musicale airolana (via Michele Landolfi) e il 14 dicembre a Benevento presso il Centro Studi Danza di Carmen Castiello (via Piermarini 32).

L’associazione “Mille e una Nota”, fondata e diretta dal M° Anna Izzo, in collaborazione con l’associazione “Un mondo in musica” e con “Accademia della Canzone di Benevento”, diretta dal M° Maura Minicozzi, organizzano le audizioni gratuite per il Premio “Mia Martini” 2015 (20esima edizione).
Al Premio “Mia Martini – Nuove Proposte per l’Europa”, dedicato all’artista calabrese precocemente scomparsa a soli 47 anni nel 1995, possono concorrere cantanti ambosessi e gruppi, di età compresa tra i 14 anni (da compiere entro il 2012) e 45 anni, che richiedano la partecipazione all’audizione. Ciascun partecipante si esibisce in un brano, edito o inedito, con il solo ausilio della base musicale (CD audio). I cantanti in erba, con età compresa tra 4 e 13 anni, possono invece provare a passare le selezioni della sezione “Una voce per Mimì”, dedicata a giovanissimi talenti. La partecipazione è gratuita per tutti. Ciascuna esibizione sarà sottoposta al giudizio insindacabile della Commissione esaminatrice, che sceglierà i cantanti e i gruppi per i turni successivi. Per maggiori informazioni sulle audizioni è . Il Premio, organizzato dalla Fondazione Mia Martini, con il patrocinio di Comunità Europea, Regione Calabria, Amministrazione provinciale di Reggio Calabria e Comune di Bagnara Calabra, garantisce agli artisti emergenti un’ottima occasione di far conoscere la propria musica, grazie alla visibilità offerta da media partner come Radio Medua e Video Calabria 8. Sono passati dal “Mia Martini”, per limitarsi agli ultimi anni, musicisti del livello di Jenny B, Anna Tatangelo, Negramaro, Ivan Segreto e Fabrizio Moro (ulteriori informazioni sul sito ufficiale www.premiomiamartini.it). All’associazione “Mille e una nota” sono già giunte decine e decine di richieste di iscrizione alle audizioni, dalla Campania e da altre regioni limitrofe. Per prenotare la propria audizione gratuita è ancora possibile contattare i recapiti 3386521349 e 0823714747. L’ente musicale caudino del M° Izzo aveva organizzato le audizioni provinciali del Premio, infatti, già nel 2012.
Sempre nella giornata di domenica la piccola pianista Giulia Falzarano, nove anni, già pluripremiata in concorsi pianistici nazionali e internazionali (Sannicandro, Vietri, Castellammare), si esibirà al Palazzo dei Congressi della Mostra d’Oltremare di Napoli, nell’ambito di “Piano City Napoli”, il prestigioso happening pianistico in programma dal 5 al 7 dicembre. A “Piano City” Giulia, allieva del “Mille e una nota”, rappresenterà il Conservatorio “Nicola Sala” di Benevento, dove ha brillantemente superato gli esami di accesso ai corsi pre-accademici con 10/10 ed è seguita dal M° Tina Babuscio, suonando la “Sonata Kv 282” di Wolfgang Amadeus Mozart, all’interno di una maratona-concerto dedicata ai Conservatori della Campania. Per la baby pianista caudina si tratta di un ritorno: nel 2013, alla prima edizione di “Piano City”, era stata la più giovane musicista ad esibirsi, suonando la “Fantasia in Re Minore K 397” di Mozart e la “Fuga in Do Minore” dal “Clavicembalo ben temperato” di Johann Sebastian Bach. La manifestazione partenopea si configura come una vera e propria invasione di note: 60 house concert, 300 ore di musica, 40 location sparse per la città tra auditorium, sale concerti, palazzi, case private e la location principale della Mostra d’Oltremare, 200 pianisti che celebreranno la potenza del pianoforte in tutte le sue sfumature (dalla classica al jazz, dal pop al rock). Tra gli artisti che si esibiranno quest’anno Roberto Prosseda, Giuseppe Andaloro, Fausto Ferraiuolo, Paul Cibis.
Piano City Napoli, organizzato da Napoli Piano, Alberto Napolitano Pianoforti e Mostra d’Oltremare, con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, della Camera di Commercio di Napoli e della Presidenza Regionale Campania del FAI (Fondo Ambiente Italiano) e la collaborazione del Consulat général de France à Naples e di Progetto Piano,nasce da un’idea di Andreas Kern, direttore artistico dell’evento, che si avvale anche dell’apporto di Dario Candela (direttore artistico sezione classica) e Francesco D’Errico (direzione artistica sezione jazz e contemporanea).
Per la giovanissima promessa del pianismo campano, nonché orgoglio di Airola, si tratta di un’ulteriore tappa del processo di maturazione artistica e musicale, già foriero di numerosi successi.

Print This Post Print This Post

Tags:

             

Il Campionato del Benevento Calcio

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Atelier Pantheon

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio