martedì 13 Aprile 2021 Asl scaduto l’incarico per Michele Rossi. Proroga per il direttore generale fino a nuova nomina di Caldoro | infosannionews.it martedì 13 Aprile 2021
Smooth Slider
Regione, Altrabenevento: parere negativo nuovo parcheggio Buonvento

Regione, Altrabenevento: parere negativo nuovo parcheggio Buonvento

"Nuovo parcheggio di 13.000 metri quadrati per ampliamento del Centro ...

Parità di genere nel contratto istituzionale di sviluppo della Provincia di Benevento

Parità di genere nel contratto istituzionale di sviluppo della Provincia di Benevento

Proseguono le consultazioni del Presidente della Provincia di Benevento Antonio ...

Tessere sanitarie: la Sen. Lonardo interroga i Ministri Franco e Speranza

Tessere sanitarie: la Sen. Lonardo interroga i Ministri Franco e Speranza

“Ho presentato in Senato una interrogazione al Ministro dell’Economia, Daniele ...

Caritas.Riorganizzazione dell’Emporio Solidale

Diocesi di Cerreto Sannita – Telese – Sant’Agata de’ Goti ...

Al “San Pio” un decesso per Covid. I pazienti ricoverati sono 89

Al San Pio un decesso per Covid. I pazienti ricoverati sono 89

Presso la struttura ospedaliera "San Pio" di Benevento oggi un ...

Sannio Boxe, due giorni di pugilato a S. Martino Valle Caudina

Il presidente Pisaniello: «Abbiamo seguito tutti i protocolli di sicurezza»Si ...

Asl scaduto l’incarico per Michele Rossi. Proroga per il direttore generale fino a nuova nomina di Caldoro

08/10/2014
By

Per i vertici dell’Asl di Benevento l’incarico sarà procastinato almeno per i prossimi 45 giorni.

Infatti l’incarico di tre anni del direttore generale, Michele Rossi, e  quello degli altri due dirigenti del settore amministrativo e sanitario, Antonio Mennitto e Gelsomino Ventucci è scaduto.

Nel periodo di proroga e in attesa che il presidente Caldoro faccia una nuova nomina, i tre manager dell’azienda sanitaria locale  secondo quanto stabilito dalla Regione Campania, potranno adottare esclusivamente gli atti di ordinaria amministrazione nonché i provvedimenti urgenti e indifferibili, con indicazione specifica dei motivi di priorità.Tutti gli atti  effettuati nel periodo di proroga che non rientrano tra quelli indicati saranno ritenuti nulli.

Print This Post Print This Post

 

Tags: