In evidenza
Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell’Asl di Benevento sul caso uova contaminate

Altrabenevento. Comportamento vergognoso dell'Asl di Benevento sul caso uova contaminate

"Uova contaminate con insetticida, il vergognoso comportamento della ASL di ...

Gesesa - Chiusura sportelli nei giorni 24 e 25 Agosto 2017

Gesesa comunica che nei giorni 24 e 25 agosto, gli ...

Angelo Feleppa : Verde costantemente monitorato e dopo una breve pausa estiva attività già ripresa

Il Consigliere comunale delegato al Verde, Angelo Feleppa, rende noto ...

Inaugurazione “FeliciDad”, il primo asilo con videosorveglianza

L'asilo nido “FeliciDad, sito a Benevento in via Ruffilli 26, ...

Paupisi. Venerdì 25 agosto al via la 44° Sagra del Cecatiello e del festival degli artisti di strada

Il Presidente della Pro Loco Dario Orsillo: “Al Festival dei Sapori ...

Si alza il sipario sul Premio Strega Edizione 2014

16/05/2014

Promosso dalla Fondazione Maria e Goffredo Bellonci e Liquore Strega in collaborazione con la Città di Benevento, il Premio Strega ha presentato  ieri, giovedì 15 maggio  al Teatro San Marco di Benevento, i dodici libri concorrenti alla sessantottesima edizione.

Queste le opere scelte dal Comitato direttivo del Premio Strega tra le 27 presentate dagli Amici della domenica:

1. Non dirmi che hai paura (Feltrinelli) di Giuseppe Catozzella
Presentato da Giovanna Botteri e Roberto Saviano

2. Lisario o il piacere infinito delle donne (Mondadori) di Antonella Cilento
Presentato da Nadia Fusini e Giuseppe Montesano

3. Bella mia (Elliot) di Donatella Di Pietrantonio
Presentato da Antonio Debenedetti e Maria Ida Gaeta

4. unastoria (Coconino Press – Fandango) di Gipi
Presentato da Nicola Lagioia e Sandro Veronesi

5. Come fossi solo (Giunti) di Marco Magini
Presentato da Maria Rosa Cutrufelli e Piero Gelli

6. Nella casa di vetro (Gaffi) di Giuseppe Munforte
Presentato da Arnaldo Colasanti e Massimo Raffaeli

7. La vita in tempo di pace (Ponte alle Grazie) di Francesco Pecoraro
Presentato da Giuseppe Antonelli e Gabriele Pedullà

8. La terra del sacerdote (Neri Pozza) di Paolo Piccirillo
Presentato da Valeria Parrella e Romana Petri

9. Il desiderio di essere come tutti (Einaudi) di Francesco Piccolo
Presentato da Paolo Sorrentino e Domenico Starnone

10. Storia umana e inumana (Bompiani) di Giorgio Pressburger
Presentato da Gianfranco De Bosio e Sergio Givone

11. Ovunque, proteggici (nottetempo) di Elisa Ruotolo
Presentato da Marcello Fois e Dacia Maraini

12. Il padre infedele (Bompiani) di Antonio Scurati
Presentato da Umberto Eco e Walter Siti

Ancora una volta, a fare da cornice alla serata, è stata la Città di Benevento, che dal 2008 la Fondazione Maria e Goffredo Bellonci ha scelto come prima tappa del viaggio dello Strega in virtù degli oltre sessanta anni di amicizia che legano il Premio al capoluogo sannita. Qui nel 1860 ha avuto inizio l’avventura della famiglia Alberti, che da più di un secolo e mezzo continua a produrre il liquore che al Premio Strega ha dato il suo nome. E fu dall’amicizia tra i coniugi Bellonci e Guido Alberti, industriale con la passione per la cultura e per il cinema, che nel 1947 nacque il Premio assegnato dagli Amici della domenica, quell’anno vinto da Ennio Flaiano con il romanzo Tempo di uccidere. Quest’anno la presentazione di Benevento è stata condotta da Paola Saluzzi.

Ritornando alla competizione, la prima votazione si terrà come di consueto in Casa Bellonci, sede della Fondazione, dove sarà effettuato mercoledì 11 giugno lo spoglio dei voti degli Amici della domenica, ai quali si aggiungono 60 lettori forti selezionati ogni anno da librerie indipendenti italiane e quindici voti collettivi espressi da scuole, università e Istituti Italiani di Cultura all’estero, per un totale di 460 aventi diritto.

Ogni giurato esprimerà per via telematica il proprio voto accedendo al sito web del Premio. Gli Amici della domenica potranno scegliere di votare attraverso la scheda cartacea ritirandola al seggio al momento del voto.

Il libri selezionati dal Comitato direttivo concorreranno anche alla prima edizione del Premio Strega Giovani, che coinvolgerà una giuria di circa quattrocento ragazze e ragazzi, di età compresa tra i 16 e i 18 anni, in rappresentanza di licei e istituti diffusi su tutto il territorio italiano e all’estero (Berlino, Bucarest e Parigi).

La seconda votazione e la proclamazione del vincitore avverranno nel consueto scenario del Ninfeo di Villa Giulia giovedì 3 luglio.

In apertura di serata i saluti del Sindaco Fausto Pepe e poi del vice sindaco Raffaele Del Vecchio che ha presentato anche una mini clip sull’arco di Traiano, tra l’altro raffigurato sulla scenografia di fondo sul lato destro nel mentre il lato sinistro presentava il cavallo di Mimmo Palladino. Per quanto concerne l’arco di Traiano Del Vecchio si è soffermato sulla possibilità di colloquio con il Ministro per ovviare all’attuale copertura che non rende dignità al monumento stesso. Oseremo dire che rappresenta invece la dignità che hanno questi signori a  permettere uno scempio simile. Chissà se lo stesso lo avrebbero fatto con qualche monumento della capitale, ad esempio.

Interviene anche l’assessore alla cultura della Regione Campania Caterina Miraglia e  il Presidente della Fondazione Bellonci.

Un riconoscimento alla sua carriera poi per la prof.ssa Maria Cristina Donnarumma, da poco entrata a far parte delle “amiche della domenica” che ricorda come si avvicinò timidamente al Premio Strega su sollecitazione del Preside Campese.

Una simpatica sorpresa poi quella portata da Gennaro Del Piano che ha proposto un brano  dedicato al Liquore Strega  pescato negli archivi di Pietro Catauro e Ciro Daniele.

Print This Post Print This Post

 

Tags:

             

Notizie dall’Italia e dall’Estero

Previsioni del Tempo

archivio