lunedì 15 Agosto 2022 Multe, Pietro Giordano: si metta la parola fine ad una prassi iniqua e si estenda in tutti i Comuni la possibilità per gli automobilisti di sanare l’irregolarità | infosannionews.it lunedì 15 Agosto 2022

Smooth Slider

Incidente sul raccordo per San Giorgio del Sannio: 20enne impatta contro il guard-rail

Non sono ancora chiare le cause che questa mattina hanno ...

Pietrelcina. Inaugurata una piazza dedicata a San Giovanni Paolo II con relativa statua

La statua raffigura in maniera tridimensionale San Pio, San Giovanni ...

Limatola. Diana Marotta passa a Forza Italia

La Consigliera Comunale di Limatola, Diana Marotta, aderisce a Forza ...

Arpaise. “Tra Lucciole e stelle” - XIX edizione

Dopo i due appuntamenti di Cellole e Pietrastornina, s’inaugurerà questa ...

Caserta : Vogliamo partire bene in campionato e portare a casa i tre punti

Conferenza Stampa  di mister Caserta che anticipa l'incontro di domani ...

Stampa articolo Stampa articolo

Multe, Pietro Giordano: si metta la parola fine ad una prassi iniqua e si estenda in tutti i Comuni la possibilità per gli automobilisti di sanare l’irregolarità

11/03/2014
By

Adiconsum scrive al Ministero dei Trasporti: giusto sanare le inadempienze, non gravare ingiustamente sulle tasche degli automobilisti.

Nonostante già nel 2010 il Ministero dei Trasporti si sia espresso sull’illiceità delle multe irrogate a chi “sfora” il pagamento orario del parcheggio sulle strisce blu, le contravvenzioni a carico degli automobilisti con il ticket (pagato ma) scaduto continuano a fioccare: e per contestare una sanzione di 25 euro davanti al giudice di pace, si finisce col tirarne fuori, solo per cominciare, almeno altri 37 di contributo unificato.

“Una situazione iniqua – dichiara Pietro Giordano, Presidente nazionale Adiconsum – e in palese violazione di legge. Il Codice della Strada parla chiaro: nei luoghi in cui la sosta è a tempo limitato il ticket va pagato, ma lo stesso Codice non contempla nessuna sanzione amministrativa per il caso in cui il ticket sia scaduto e il pagamento non venga tempestivamente rinnovato”.

“E’ giusto pagare se si è inadempienti – prosegue Giordano –, ma non a condizioni vessatorie e, soprattutto, per un illecito amministrativo che per il Codice della Strada non esiste. Come Adiconsum – conclude Giordano – abbiamo inviato una lettera al Ministero dei Trasporti affinché accolga la nostra proposta di estendere a tutto il territorio nazionale una buona prassi già in vigore presso alcuni Comuni virtuosi: nessuna multa se la sosta si prolunga oltre l’orario consentito, ma la possibilità di provvedere, sia pur in tempi brevi, a sanare la sola differenza tra il ticket pagato e l’importo che si sarebbe effettivamente dovuto versare per la sosta prolungata”.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: