giovedì 13 Agosto 2020 Riconsegnata dai Carabinieri ai legittimi proprietari il frutto del colpo alla Telestampa | infosannionews.it giovedì 13 Agosto 2020
Smooth Slider

Musei della Provincia aperti a Ferragosto

«Complimenti perché esiste, è aperto, ben diretto…».È una delle tante ...

Noi Campani: scelti i vertici della locale sezione di Cautano

Noi Campani: scelti i vertici della locale sezione di Cautano

Nuove nomine e adesioni per Noi Campani. Il movimento di ...

Covid-19, Azienda Ospedaliera “San Pio”, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Covid-19, Azienda Ospedaliera San Pio, processati vari tamponi tutti risultati negativi

Si comunica che l’A.O.R.N. “San Pio” ha processato l’11.08.2020 nr. ...

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa.  Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Liberamente per Bonea, Bambini e Terza età, doppia iniziativa. Prossimi allo start campo scuola e cure termali

Doppia iniziativa nel sociale quella varata dall'Amministrazione comunale di Bonea.Piccoli ...

Rungi Ferrovia Valle Caudina ferma da cinque mesi: servono risposte urgenti

“La gente ha, quanto meno, il diritto di essere informata: ...

Riconsegnata dai Carabinieri ai legittimi proprietari il frutto del colpo alla Telestampa

22/06/2013
By

Denunciati in tre.

Piena soddisfazione e gratitudine: questi i sentimenti espressi all’Arma dei Carabinieri dal responsabile della “Editrice Telestampa srl” all’atto della riconsegna della refurtiva rinvenuta nella notte dello scorso 18 giugno dai Militari della Compagnia di Cerreto Sannita all’interno di un autocarro abbandonato dai malfattori braccati dalle pattuglie in servizio di controllo del territorio per prevenire e reprimere furti/rapine.

E nelle ore immediatamente successive al rinvenimento la sinergia operativa fra le Compagnie di Cerreto e Montesarchio si è tradotta in un’attività di ricerca e di analisi investigativa che ha consentito ai Militari della Stazione di Vitulano di individuare l’obiettivo colpito dai ladri: il cerchio si è ristretto attorno al capannone della Telestampa –ubicato proprio in territorio di confine tra le due Reparti dell’Arma – ormai preda di malintenzionati, atteso l’attuale stato di inutilizzo e le verifiche condotte sul posto hanno sortito esito positivo.

Interpellato ed invitato sul posto il responsabile, questi ha potuto constatare l’avvenuta intrusione di ladri all’interno del fabbricato e la conseguente cannibalizzazione di rame e tubi in ferro, successivamente riconosciuti in quelli stipati all’interno dell’autocarro bloccato e, perciò, restituiti (il valore ammonta a 15mila euro).

Gli accertamenti condotti hanno altresì consentito di identificare gli intestatari delle targhe e dei telai dei mezzi sequestrati: N.I., 24enne rumeno, M.N. 21enne rumeno e F.G., 37enne casertano, tutti pregiudicati, per ora sono stati deferiti in stato di libertà per i reati di ricettazione e favoreggiamento personale.

Ma le indagini continuano per l’identificazione compiuta dei responsabili dei furti.

Print This Post Print This Post

Tags: