lunedì 8 Agosto 2022 Incontro “Il culto micaelico nella Langobardia Minor: cammini d’Europa attraverso il Sannio” a Telese Terme | infosannionews.it lunedì 8 Agosto 2022
Smooth Slider
Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Elezioni 2022: pubblicato provvedimento per indirizzo generale e vigilanza dei servizi radiotelevisivi

Si informa che nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana – ...

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

Spopolamento aree interne: Telese Terme in controtendenza

In 2 anni oltre 100 residenti in più. In controtendenza ...

Valle Caudina, il 10 agosto una serata dedicata a Gigi Proietti

Nell’ambito della rassegna “Opulentia” Carlotta, figlia dell’attore romano, presenterà "Ndo ...

Forza Italia Montesarchio. Domani 9 Agosto vertice organizzativo della dirigenza

Si terrà domani sera a Montesarchio, alle ore 20.00, presso ...

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione Montorsi di Sant’Angelo a Cupolo

Il festival “Riverberi” chiude i battenti stasera nella panoramica frazione ...

Stampa articolo Stampa articolo

Incontro “Il culto micaelico nella Langobardia Minor: cammini d’Europa attraverso il Sannio” a Telese Terme

13/05/2013
By

La dissertazione muove dal contesto storico delle devastanti migrazioni/invasioni in Italia dei Popoli del Nord e dell’Est, alla fine dell’Impero Romano d’Occidente.

Mercoledì 15 maggio  alle ore 18.30 presso la sede della Fondazione Gerardino Romano di Telese Terme si ospiterà Raffaele Simone.  L’incontro sarà coordinato da Felice Casucci. Il titolo della conversazione è: “Il culto micaelico nella Langobardia Minor: cammini d’Europa attraverso il Sannio”.

La dissertazione muove dal contesto storico delle devastanti migrazioni/invasioni in Italia dei Popoli del Nord e dell’Est, alla fine dell’Impero Romano d’Occidente. Essa tratterà, più propriamente, il periodo del Regno Longobardo nel Sannio (la “Langobardia Minor”), segnato da un nuovo sviluppo del territorio, nell’orizzonte geopolitico tra oriente e occidente tra nord e sud, quando nascono e si alimentano nuove narrazioni culturali e religiose: per esempio, attraverso il Culto dell’Arcangelo Michele, dal Gargano a Mont Saint Michel si dà vita ai grandi “cammini” d’Europa, determinando un’osmosi interculturale/interetnica che fonda, alla lunga, l’Unità Europea.
Molti sono i segni di manufatti e di comportamenti culturali e cultuali tuttora presenti nelle nostre Comunità, che ne disegnano la fisionomia e ne raccontano la grande storia.
Oggi abbiamo l’obbligo intellettuale e morale di riconoscerli, preservarli e leggerli criticamente, guardando al futuro con fiducia: “il futuro ha un cuore antico”.

Stampa articolo Stampa articolo

Tags: ,