lunedì 26 Ottobre 2020 Bello (Centro Democratico) siamo la vera alternativa non solo nel Sannio | infosannionews.it lunedì 26 Ottobre 2020
Smooth Slider
Le congratulazioni della segreteria PD a Gennaro Oliviero eletto Presidente del consiglio regionale

Le congratulazioni della segreteria PD a Gennaro Oliviero eletto Presidente del consiglio regionale

"La segreteria del partito democratico della provincia di Benevento si ...

Troupe di “Freedom – oltre il confine” nella rete museale della Provincia

Troupe di Freedom - oltre il confine nella rete museale della Provincia

Una troupe della trasmissione televisiva di Mediaset “Freedom - Oltre ...

Nuovo DPCM - Le Terme di Telese continuano l’erogazione delle cure termali.

Nulla cambia alle Terme di Telese con l’entrata in vigore ...

Emergenza Covid 19 - Fratelli d'Italia Benevento:Urge Commissariamento De Luca

«I tumulti di Napoli di questi giorni, con l'acuirsi delle ...

Bello (Centro Democratico) siamo la vera alternativa non solo nel Sannio

22/02/2013
By

Tutela dell’ambiente, efficienza energetica e sostenibilità economica: questa la ricetta per una città virtuosa . 

Gianvito Bello (Centro Democratico) nella foto al centro

“Dare il proprio consenso al Cd in Campania e nel Sannio in particolare significa dare un voto davvero utile per rendere pluralista il sistema politico per dare maggiore impulso ad un progetto caratterizzato da una forte radice riformista, socialista e cattolico-democratica.In terra sannita Centro Democratico sarà la terza forza in grado di dare voce, al di fuori delle logiche di potere e di affari, a donne, uomini e giovani liberi di questa provincia. Ci sentiamo in grado di rappresentare una vera alternativa nel Sannio. I presupposti sono stati già gettati in questi anni, ma adesso abbiamo la possibilità di lavorare con maggiore pregnanza ad un modello di sviluppo economico in grado di risollevare le nostre comunità e generare un circuito virtuoso nel quale, attraverso la formazione di nuove competenze professionali, si realizzino città virtuose che coniugano in un unico modello urbano la tutela dell’ambiente, l’efficienza energetica e la sostenibilità economica.
Non è un percorso facile ed è necessario assestare il quadro normativo, migliorare le competenze delle strutture amministrative, assicurare accesso al credito, agevolare le procedure le procedure per la costituzione di partnership pubblico-privato in tema di ambiente ed energia e diffondere le pratiche di governance urbana attuate con successo nei paesi dell’Unione Europea. Un nuovo Risorgimento è, però, possibile e deve essere praticato.
Nelle ultime ore, Grillo ha dichiarato che l’inesperienza dei suoi parlamentari sarà il loro valore aggiunto, quasi come se un Parlamento di ignoranti sia preferibile rispetto ad uno di malfattori. Ebbene, noi non crediamo che sia questo il modo per risollevare l’Italia né tanto meno le nostre terre. Quanto poi agli esponenti politici che ci hanno rappresentato finora al Governo centrale, risultati raggiunti in Campania e nel Sannio parlano da soli. Il nostro candidato Gianvito Bello, ha aggiunto la sua immagine al simbolo del movimento. Ha scelto di farlo per significare con forza che il rapporto che intende portare avanti con l’elettorato, così come sempre fatto, è diretto e scevro da logiche di potere. In qualche modo abbiamo già cambiato la legge elettorale”.

Print This Post Print This Post

Tags: