sabato 24 agosto 2019 “il futuro del Pianeta…è oggi, l’emozionante racconto del viaggio in Antartide dell’oceanografa Giannetta Fusco. | infosannionews.it sabato 24 agosto 2019
In evidenza

Benevento, pista ciclopedonale. Podisti e ciclisti segnalano la totale assenza di fontane

La  pista ciclopedonale “Paesaggi Sanniti” in località Pantano di Benevento, ...

Pietrelcina. La scomparsa di Carmine Montella: la vicinanza dell’intero paese

Pietrelcina. La scomparsa di Carmine Montella: la vicinanza dell'intero paese

L'illustre studioso e scrittore lascia un vuoto incolmabile nella comunità ...

Pesco Sannita. Strada di collegamento centro urbano e i comuni di Pietrelcina e Benevento: pronti circa 2 milioni di euro

Pesco Sannita. Strada di collegamento centro urbano e i comuni di Pietrelcina e Benevento: pronti circa 2 milioni di euro

Una cifra considerevole ottenuta dall'amministrazione comunale che premia l'operato del ...

Angela Russo (Mderati). Dopo apertura Ponte Tibaldi, necessarie azioni per maggiore sicurezza Via Piccinatoa

  Il traffico intenso ha causato numerosi incidenti. Con riapertura delle ...

San Giorgio La Molara. Domenica 1° Settembre, II Festa della Transumanza

Domenica primo settembre si terrà la II Festa della Transumanza. ...

Permesso speciale per la sosta dei portatori di handicap

Permesso speciale per la sosta dei portatori di handicap

Il comune di Benevento comunica che, in occasione della 40^ ...

“il futuro del Pianeta…è oggi, l’emozionante racconto del viaggio in Antartide dell’oceanografa Giannetta Fusco.

18/02/2013
By

In una cornice di pubblico straordinaria che ha gremito in ogni ordine di posti la Sala ex Cinema Italia di Sant’Agata de’Goti, si è chiusa ieri, domenica 17 febbraio, la prima edizione di “il Futuro del pianeta… è oggi, Obiettivo Antartide.

il Futuro del pianeta

L’evento, ideato e realizzato dall’Amministrazione Comunale di Sant’Agata de’Goti e patrocinato da provincia di Benevento – ENEA (Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo sostenibile) – MNA (museo nazionale dell’Antartide) – Università per gli studi di Napoli Parthenope – Ufficio scolastico regionale per la Campania – Ministero dell’istruzione, università e della ricerca – APECS (Association of Polar Early Career Scientists) – CNR (Consiglio Nazionale delle Ricerche) ha riscosso un grande successo di visitatori anche grazie alla bellissima mostra fotografica multimediale, realizzata con il contributo di National Geographic Italia. Dopo una settimana intensa di incontri divulgativi sull’oceanografia ed i cambiamenti del sistema climatico, l’evento ha toccato l’apice nel week end appena concluso. Sabato 16 febbraio il pubblico, sempre numeroso in sala, ha potuto assistere al collegamento diretto in videoconferenza con la base italo-francese in Antartide. Domenica 18 febbraio l’itinerario alla scoperta del Polo Sud, il grande laboratorio del pianeta, si è concluso con l’emozionante racconto, dei suoi viaggi di ricerca in Antartide, di Giannetta Fusco, Prof. Aggr. di Oceanografia Polare presso la Facoltà di Scienze e Tecnologie Università degli Studi di Napoli Parthenope, cittadina santagatese, coordinatrice scientifica del progetto e vero legame tra la città, l’Amministrazione Comunale ed i più importanti Enti di ricerca sul clima e l’ambiente, che hanno scelto di aderire e patrocinare l’evento.
“L’ideazione della manifestazione, ha spiegato il sindaco Carmine Valentino, intervenuto per un indirizzo di saluto ai presenti, nasce dalla volontà dell’Amministrazione di offrire, ai cittadini in genere e in particolare alla popolazione scolastica, che in questi giorni ha avuto modo di incontrare i maggiori esperti nazionali ed internazionali di oceanografia e fisica dell’Atmosfera, un’occasione di conoscenza su tematiche importanti quali i cambiamenti climatici e i modi in cui tali mutamenti condizionano la vita dell’uomo. Un grazie sentito, ha concluso, alla nostra concittadina Giannetta Fusco che è riuscita con passione, impegno e grandi doti umane e professionali a portare qui a Sant’Agata il gotha del mondo scientifico e alcuni tra i più illustri studiosi sui mutamenti climatici. Sono certo che anche grazie a questo evento, da oggi in poi, avremo tutti molto più rispetto per il nostro pianeta e per quelle azioni quotidiane che, per quanto piccole, possono condizionare e non poco l’ambiente in cui viviamo”

Print This Post Print This Post

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio