sabato 24 agosto 2019 Bisogna vincere per Carmelo, e vittoria è stata ! Benevento 2 Gubbio 1 | infosannionews.it sabato 24 agosto 2019
In evidenza

Benevento, pista ciclopedonale. Podisti e ciclisti segnalano la totale assenza di fontane

La  pista ciclopedonale “Paesaggi Sanniti” in località Pantano di Benevento, ...

Pietrelcina. La scomparsa di Carmine Montella: la vicinanza dell’intero paese

Pietrelcina. La scomparsa di Carmine Montella: la vicinanza dell'intero paese

L'illustre studioso e scrittore lascia un vuoto incolmabile nella comunità ...

Pesco Sannita. Strada di collegamento centro urbano e i comuni di Pietrelcina e Benevento: pronti circa 2 milioni di euro

Pesco Sannita. Strada di collegamento centro urbano e i comuni di Pietrelcina e Benevento: pronti circa 2 milioni di euro

Una cifra considerevole ottenuta dall'amministrazione comunale che premia l'operato del ...

Angela Russo (Mderati). Dopo apertura Ponte Tibaldi, necessarie azioni per maggiore sicurezza Via Piccinatoa

  Il traffico intenso ha causato numerosi incidenti. Con riapertura delle ...

San Giorgio La Molara. Domenica 1° Settembre, II Festa della Transumanza

Domenica primo settembre si terrà la II Festa della Transumanza. ...

Permesso speciale per la sosta dei portatori di handicap

Permesso speciale per la sosta dei portatori di handicap

Il comune di Benevento comunica che, in occasione della 40^ ...

Bisogna vincere per Carmelo, e vittoria è stata ! Benevento 2 Gubbio 1

18/02/2013
By

E’ una partita dal sapore amaro questa di oggi con il Gubbio. Lo struggente ricordo del “capitano” renderà meno dolce la vittoria, ma l’importante era vincere nel ricordo di “game boy”! Uno striscione immenso lo ricorda nella curva, la sua curva. Un minuto di raccoglimento ad inizio partita con i calciatori del Gubbio che vanno sotto la curva dei tifosi giallorossi ad applaudire Carmelo Imbriani!

Queste le formazioni :

A.S. Gubbio 1910 : Venturi, Cancellotti, Belfasti, Boisfer, Briganti, Radi, Palermo, Sandreani, Di Piazza,Caccavallo, Grea. A disposizione: Farabbi, Galimberti, Bartolucci, Malaccari, Baccolo, Bazzoffia, Galabinov.

Benevento Calcio : Gori, D’Anna, Anaclerio, Davì, Siniscalchi, Signorini, Marchi, Rajcic, Marotta, Mancosu, Montiel. Mancinelli, Rinaldi, Bolzan, Carotti, Espinal, Buonaiuto, Germinale.

Arbitro : Sig. Abisso Rosario di Palermo

1° Assistente : Sig. Bellagamba Emanuele di Macerata

2° Assistente Sig. Camillucci Leonardo di Macerata.

Si inizia. E’ una partita nella quale si dovrà gettare il cuore oltre l’ostacolo, oltre le emozioni del cuore stesso in ricordo del mitico capitano. Non è certo facile perchè i ragazzi in giallorosso sono comunque esseri umani ed il ricordo del loro capitano resta e resterà indelebile nei loro cuori. Tornando al calcio giocato però in questi primi minuti le due squadre si stanno fronteggiando non disdegnando anche gli umbri di venire in avanti a pieno organico . Al 7° in progressione viene avanti sulla fascia destra D’Anna che passa a Marchi che dal fondo però crossa rasoterra e vanifica l’azione. Al 9° ruba palla al limite dell’area avversaria Mancosu e con il tacco cerca di servire Marotta che viene contrastato efficaciemente dalla difesa del Gubbio. Ci riprova il Benevento all’undicesimo con un lancio di Davì per Marchi ma la palla termina in fallo di fondo. E’ comunque un Benevento vivo che lotta ovunque.Al 13° angolo di Montiel sul primo pallo interviene Marchi e per poco Di Piazza non fa il più classico degli autogol colpendo il proprio palo con la palla che termina fuori. Ancora un lancio e dal fondo Marotta riesce a mettere al centro e per poco non interviene Marchi a ribadire in porta. Continuano a fioccare corner per i giallorossi nel mentre il Gubbio è riuscito solo su un contropiede a farsi rivedere in avanti. Ritorna poi l’assedio dei giallorossi.Inaspettatamente però al 29° su una azione  in contropiede Di Piazza porta in vantaggio il Gubbio. Il Benevento cerca di riorganizzare le fila ma il colpo lo ha accusato e stenta a ritrovarsi. AL 35° ottima azione del Benevento che porta al tiro in area Mancosu con il portiere che respinge con i piedi ma Mancosu perde l’equilibrio e non può ribadire. Al 38° Marchi da sinistra smarca D’Anna sul lato destro che crossa di nuovo a sinistra dove Marchi in semigirata manda la palla di poco fuori. Ci riprovano di nuovo i padroni di casa con un cross di D’Anna che viene parato dal portiere. Stiamo comunque assistendo all’ennesima direzione arbitrale sconcertante con la terna arbitrale assolutamente  non all’altezza della situazione. Finisce così il primo tempo con gli ospiti in vantaggio.Ammoniti nel primo tempo Rajcic e Venturi.

Si riparte. Le squadre iniziano subito a fronteggiarsi e a non risparmiarsi con l’arbitro che non è capace di dirigere la partita . Al 3° minuto esce Signorini ed entra Bolzan. Subito un fallo su Bolzan con l’arbitro che si disinteressa. Anche i segnalinei continuano ad assegnare contro tutti i palloni contro il Benevento.Ammonito intanto Siniscalchi per un fallo su Di Piazza quanto per falli ben più gravi del Gubbio ha sorvolato. Il Benevento conquista un corner all’ottavo minuto.Batte Montiel ma niente da fare la difesa rinvia. Al 9° ottimo servizio in arrea per Marchi che aggancia si gira e fa partire un fendente che in diagonale trafigge Venturi. Al 12° gran tiro da fuori di Montiel che si stampa sulla traversa. Al 12° contropiede di Marotta, miracolo di Venturi con Marchi che sulla ribattuta insacca in rete. Il cuore giallorosso più forte della sfortuna e tra l’altro due gol della maglia n.”7″. Intanto il Gubbio sostituisce Sandreani  con Malaccari. Al 19° nel Gubbio esce Grea ed entra Galabinov.Nel Benevento esce Marchi ed entra Espinal. Al 21° gran tiro da fuori di Marotta con la palla che sibila non molto lontano dall’incrocio dei pali. Al 24° fallo su Rajcic con punizione dai 30 metri. Sulla palla Montiel ma non succede niente. Al 25° un fallo da espulsione di Palermo per un  fallaccio su Mancosu ma l’arbitro lo ammonisce solo. Al 29° ruba palla Montiel e tenta il tiro da fuori ma viene rimpallato dalla difesa ospite. U n minuto dopo ancora Montiel ci tenta da fuori ed ancora una volta viene bloccato dalla difesa del Gubbio. Ora il Gubbio si spinge più frequentemente in avanti alla ricerca del pareggio.Al 32° guadagna un corner il Gubbio che viene battuto da Caccavallo ed il Benevento allontana la minaccia e parte in contropiede ma conclude male Mancosu con un tiraccio alle stelle.Corner per il Gubbio difende bene il Benevento che parte in contropiede ma niente da fare neanche questa volta. Al 39° il GFubbio sostituisce Di PIazza con Bazzoffia mentre al 40° nel Benevento entra Rinaldi al posto di Montiel.C’è il forcing finale del Gubbio con il Benevento che si difende e sornione tenta di partire in contropiede.Al 44° colpisce una traversa il Gubbio ma l’arbitro ha fermato il gioco per azione scorretta. L’arbitro concede 4 minuti di recupero. Ammonito intanto Boisfer per proteste dopo aver fatto fallo su D’Anna. Finisce così con una vittoria fortemente voluta dai calciatori del Benevento.

Print This Post Print This Post

 

Tags:

             

Atelier Pantheon

SubitoCasa

Iesc Immobili e Servizi

Notizie dall’Italia

Previsioni del Tempo

archivio